Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Paese, telecamere per spiare gli operai, Casale, situazione igienica al limite

LABORATORI CINESI, IRREGOLARIT└ NEL 96% DEI CONTROLLI SVOLTI

Dall'inizio dell'anno 65 aziende ispezionate da carabinieri e Dtl


TREVISO - Su 23 laboratori cinesi controllati ben 22 erano irregolari (il 96%), 41 lavoratori in nero su 206, sanzioni che potrebbero arrivare a 215mila euro per lavoro nero e gravi irregolarita' igienico sanitarie. Questo, in sintesi, l'esito dei controlli svolti dall'inizio del 2014 da carabinieri e direzione territoriale del lavoro che complessivamente hanno monitorato ben 65 attività del settore tessile, calzaturiero e dell'occhialeria. In un lavoratorio tessile di Paese sequestrato un impianto di videosorveglianza con cui venivano controllati i dipendenti. A Casale, militari e dagli ispettori della dtl, coordinati dal dirigente Rosanna Giaretta, hanno scoperto una situazione definita "disumana" a livello igienico-sanitario con rifiuti e sporcizia ovunque. 

Il commento del comandante provinciale dei carabinieri di Treviso, Ruggiero Capodivento e della dirigente della Direzione territoriale del lavoro di Treviso, Rosanna Giaretta.