Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In manette a Spresiano i presunti autori dei colpi messi a segno a Udine

RAPINE IN UNA TABACCHERIA E IN UN PANIFICIO: DUE ARRESTI

In cella i trevigiani Nicola Piperis, 24 anni, e Marco Hudorovic, 45 anni


SPRESIANO - (gp) Sono stati arrestati e portatio nel carcere di Udine due trevigiani considerati gli autori di due rapine ai danni di una tabaccheria e un panificio nell'udinese e di un terzo colpo in una latteria del pordenonese. Si tratta di Nicola Piperis, 24enne di Conegliano, e di Marco Hudorovic, 45enne di Udine. I due, su cui pendeva un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Udine per i primi due colpi, sono stati rintracciati dai carabinieri di Treviso in un'abitazione di Spresiano. Si presume che avessero appena messo a segno il terzo colpo, sul quale però le indagini sono in corso. A finire nel mirno dei due, una tabaccheria di Mereto di Tomba il 14 febbraio scorso (bottino 3.500 euro dopo aver minacciato i titolari con un taglierino) e un panificio di Ragogna (bottino 300 euro, arma usata stavolta un coltello). Sarebbe di 300 euro anche il bottino dell'ultimo colpo nella latteria di Valvasone.