Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un passante la riporta a riva: lei lo colpisce e torna a buttarsi

VUOLE LASCIARSI ANNEGARE E AGGREDISCE IL SUO SALVATORE

Donna tenta di suicidarsi nei laghetti Biasuzzi di Paese


ZERO BRANCO - Si è buttata in acqua cercando di suicidarsi: ripescata un uomo che si trovava nei paraggi, ha aggredito il suo salvatore. Una pensionata di 72 anni, residente a Quinto, si è gettata in uno dei laghetti Biasuzzi di Paese, con la chiara volontà di lasciarsi annegare. Poco distante Lorenzo Giubellini, artiganto 50enne di Villorba, stava pescando: vista la scena e resosi conto di cosa stava succedendo, l'uomo non ha esitato a tuffarsi a sua volta. Ha afferrato la signora e l'ha trascinata a riva a forza. La donna, tuttavia, non aveva alcuna intenzione di desistere dal suo proposito di farla finita ed ha opposto resistenza, tanto da iniziare a sferrarre calci e pugni. Anzi, liberatasi, ha cercato nuovamente di portare a compimento il suo intento suicida. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e l'ambulanza del Suem 118. Alla fine, gli operatori sono riusciti a calmare la 72enne,, da tempo sofferente di depressione: per lei nessuna grave conseguenza fisica, tranne un principio di ipotermia a causa dell'immersione nell'acqua gelida. Una bella infreddolita anche per l'eroico soccorritore.