Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un passante la riporta a riva: lei lo colpisce e torna a buttarsi

VUOLE LASCIARSI ANNEGARE E AGGREDISCE IL SUO SALVATORE

Donna tenta di suicidarsi nei laghetti Biasuzzi di Paese


ZERO BRANCO - Si è buttata in acqua cercando di suicidarsi: ripescata un uomo che si trovava nei paraggi, ha aggredito il suo salvatore. Una pensionata di 72 anni, residente a Quinto, si è gettata in uno dei laghetti Biasuzzi di Paese, con la chiara volontà di lasciarsi annegare. Poco distante Lorenzo Giubellini, artiganto 50enne di Villorba, stava pescando: vista la scena e resosi conto di cosa stava succedendo, l'uomo non ha esitato a tuffarsi a sua volta. Ha afferrato la signora e l'ha trascinata a riva a forza. La donna, tuttavia, non aveva alcuna intenzione di desistere dal suo proposito di farla finita ed ha opposto resistenza, tanto da iniziare a sferrarre calci e pugni. Anzi, liberatasi, ha cercato nuovamente di portare a compimento il suo intento suicida. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e l'ambulanza del Suem 118. Alla fine, gli operatori sono riusciti a calmare la 72enne,, da tempo sofferente di depressione: per lei nessuna grave conseguenza fisica, tranne un principio di ipotermia a causa dell'immersione nell'acqua gelida. Una bella infreddolita anche per l'eroico soccorritore.