Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, la famiglia uscirÓ definitivamente dalla gestione dello storico gruppo

ANCHE LA VIGILANZA COMPIANO IN AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA

Dopo Nes, presentata richiesta anche per l'Istituto e la sicurezza


TREVISO - Il gruppo Compiano ha presentato istanza di ammissione all'amministrazione straordinaria per Istituto di vigilanza Compiano e per La Sicurezza. Se la domanda sarà accetta, segnerà l'uscita definitiva della famiglia propietaria dall'azienda, fondata nel 1929 da Luigi Compiano, nonno degli attuali titolari. "Una decisione, dolorosa certo, ma l'unica possibile per perseguire l'obiettivo che ci siamo prefissati", spiega in un comunicato il presidente Marco Compiano. Gli obiettivi, spiega, sono la continuità aziendale e la tutela dei posti di lavoro. Pur continuando ad avere un buon volume di lavoro, il caso della controllata Nes ha avuto pesanti ripercussioni sugli equilibri finanziari dell'Istituto (che ne deteva il 40%). Di fronte alla crisi di liquidità, sono state vagliate varie ipotesi: la ricapitalizzazione, l'ingresso di nuovi soci (erano state intavolate trattative con almeno due gruppi di rilevanza nazionale), il concordato o il fallimento. Si è puntato sull'amministrazione straordinaria, chiedendo che le due società vengano inserite, in quanto attività sinergiche, nella procedura già aperto per Nes. L'Istituto di Vigilanza Compiano conta 126 dipendenti di cui 106 guardie giurate, il resto impiegati, mentre La Sicurezza, specializzata in impianti di allarme, ha 9 tecnici installatori e 3 amministrativi.