Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fumata bianca dopo il colloquio tra i presidenti Zatta e Gavazzi

LA CELTIC SARÀ BIANCOVERDE, TROVATO L'ACCORDO TREVISO-FIR

Il Benetton continuerà, lo staff e la rosa concordati con Brunell


CALVISANO - Sarà ancora Treviso, insieme alle Zebre, a rappresentare l'Italia nella lega celtica. Dopo il fallimento dell'ipotesi Dogi, la franchigia che avrebbe dovuto riunire tutte le principali società venete, si è passati al piano B: ovvero la prosecuzione con la squadra che già nelle scorse quattro stagioni aveva partecipato al campionato italo-britannico. Con l'incontro tra il presidente della Federugby, Alfredo Gavazzi, e quello trevigiano, Amerino Zatta, tenutosi a Calvisano, si chiude, dunque, la telenovela che ha agitato gli appassionati in questi ultimi mesi. I due dirigenti avrebbero trovato un accordo di massima sui vari punti: la Fir, come annunciato, dovrebbe mettere sul piatto un contributo di circa 4 milioni di euro all'anno, mentre al momento  ancora da chiarire lo stanziamento biancoverde (nella passata stagione intorno ai 6 milioni tra club e gruppo Benetton). La conduzione tecnica sarà affidata ad un allenatore italiano (Umberto Casellato?), in accordo con lo staff del cittì azzurro Brunel, mentre come direttore sportivo si parla di Fabio Ongaro o Alessandro Moscardi, due ex Leoni. A Vittorio Munari dovrebbe essere riservato il ruolo di direttore generale della società. Organigramma e rosa dei giocatori saranno comunque definiti in una prossima riunione in programma già domani.

 

Questo il comunicato diffuso dalla Fir al termine dell'incontro tra i presidenti:

Questo Il presidente della FIR Alfredo Gavazzi ha incontrato oggi il Presidente della Benetton Treviso Amerino Zatta per valutare la prosecuzione dell’impegno della Società biancoverde nella competizione attualmente nota come RaboDirect PRO12 per il quadriennio 2014/2018.

Nel corso della riunione, il Presidente Gavazzi ed il Presidente Zatta hanno affrontato, trovando unità di vedute in merito, gli argomenti considerati da FIR di prioritaria importanza quali l’allineamento al sistema di gioco della Squadra Nazionale la necessità di definire insieme alla Società le figure di tecnici, manager ed atleti, l’opportunità di coinvolgere in modo diretto gli assistenti allenatori della Squadra Nazionale con le società di PRO12.

Un nuovo incontro verrà fissato al più presto per iniziare a definire la composizione della rosa e proseguire nel percorso di formazione della nuova franchigia.