Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La nostra rubrica dedicata al mondo golfistico curata da Paolo Pilla

PILLOLE DI GOLF/49: IL FAIRWAY

"La retta via" è l'area costituita da erba rasata per facilitare il gioco


TREVISO - Nuovo appuntamento con le pillole di golf assieme all'esperto, Paolo Pilla.

Il fairway è quel tratto di campo in cui il golfista dovrebbe cercar sempre di far atterrare la palla durante il percorso, per avere un gioco più agevole. E’ la pista d’erba rasata, larga generalmente da 25 a 35 metri, verso la quale sono indirizzati i colpi.

In un Campo ben curato, e di pianura, l’erba su quest’area dovrebbe essere tenuta a un’altezza compresa fra 1,25 e 1,80 cm. Particolari terreni o le particolari condizioni atmosferiche del territorio possono però consigliare un’altezza di taglio diversa. L’ampiezza del fairway può variare notevolmente: è legata all’ambiente, e interviene sulla maggiore o minor difficoltà di un Campo. L’architetto che lo disegna non ha sempre a disposizione un terreno piatto e libero da poterlo progettare con misure standard, basti pensare ai Campi di collina o di montagna in cui il fondo può essere di terra o di roccia, e magari con importanti alberi. Cercherà quindi di rispettare il luogo, adattando la larghezza dei fairway al sito; va anche detto che se i Campi fossero tutti uguali o molto simili, sarebbero anche monotoni. Certo che la maggiore o minore larghezza rende il gioco diverso durante le competizioni. Un fairway più stretto è più impegnativo.

Pur essendo di norma più agevole colpire la palla quando giace sul fairway, può capitare che, a causa di particolari condizioni atmosferiche, il terreno sia molle o fangoso. La regola 13, recita il principale fondamento del golf, “la palla dev’essere giocata come si trova” e nulla deve essere fatto per migliorare la sua posizione, come ad esempio pressare il terreno dietro la palla con la scarpa o il bastone (quest'ultimo andrebbe appoggiato solo leggermente). Tuttavia, dovessero verificarsi le condizioni accennate, subentra una certa tutela a favore del giocatore. Poiché in questi casi, se capita che la palla scendendo dall’alto si va a infossare nel terreno, interviene la regola 25, che permette il droppaggio: potrà alzarla, pulirla, e droppare senza penalità, il più vicino possibile al punto in cui si trova, e anche qui mai più vicino alla buca.

Poiché non è sempre facile decidere se una palla possa essere considerata infossata o no, anche se il suo entrare nel terreno non è molto pronunciato, si può considerare nella condizione di infossata, semplicemente quando si nota che il suo appoggio sul terreno è anche di poco sotto il piano di campagna. Teoricamente questa possibilità è legata al fatto che la palla giaccia sul fairway, ma è data facoltà al Comitato di consentire la regola anche su tutto il percorso, soprattutto quando le condizioni sono più infelici.

Un’altra cosa che le Regole talvolta permettono, quando la palla è in fairway, è il piazzamento: in caso di cattive condizioni del Campo, maggiormente nella stagione invernale per le forti piogge cadute che rendono fangoso il fondo, con la conseguenza che alla pallina si attacca del fango, il giocatore ha facoltà, dopo aver marcato la posizione della palla, di pulirla e di piazzarla. La misura entro cui è ammesso piazzarla è di 15 cm, e non dovrà mai essere più vicina alla buca. Può essere che il Comitato, che si trova a gestire una gara in condizioni particolarmente difficili, preveda una distanza maggiore di piazzamento, per esempio un bastone, ma allora la gara non potrà essere valida ai fini dell’handicap. La possibilità è prevista, dicevo, quando la palla si trova sul fairway o in un’area particolarmente rasata del percorso, compresi i sentieri attraverso il rough, sempreché il taglio dell’erba sia alla stessa altezza del fairway o inferiore. C’è da dire che la Federazione non vede comunque di buon grado che sia dato disinvoltamente il “si piazza”, perché lo avverte contrario ai dettami dello “spirito del gioco”.

Paolo Pilla

 

Lo scopo del lavoro è quello di guadagnarsi il tempo libero. Aristotele


Galleria fotograficaGalleria fotografica

 

Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
11/03/2014 - Pillole di golf/48: il percorso
26/02/2014 - Pillole di golf/47: l'area di partenza
18/02/2014 - Pillole di Golf/46: l'address
12/02/2014 - Pillole di golf/45: Il CBA
05/02/2014 - Pillole di golf/44: il par
29/01/2014 - Pillole di golf/43: EGA Handicap System
22/01/2014 - Pillole di golf/42: l'Handicap
15/01/2014 - Pillole di golf/41: la Stableford
08/01/2014 - Pillole di golf/40: lo stroke play
18/12/2013 - Pillole di golf/39: il match-play
11/12/2013 - Pillole di golf/38: il Putter
04/12/2013 - Pillole di golf/37: gli ibridi
27/11/2013 - Pillole di golf/36: wedges
13/11/2013 - Pillole di golf/35: i ferri
06/11/2013 - Pillole di golf/34: i legni