Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, identificati e denunciati dalla polizia tre marocchini ed un italiano

PESTATI A SANGUE DALLA GANG PER UNA BICI E UN PORTAFOGLIO

Nel mirino un coneglianese ed un macedone di 22 anni, entrambi feriti


CONEGLIANO - Fermati per strada nel centro di Conegliano poco dopo la mezzanotte, picchiati brutalmente a calci, pugni e testate e derubati di una bicicletta, del portafogli e di un paio di occhiali. Vittime di questo episodio, avvenuto qualche giorno fa, due ragazzi di 22 anni: un coneglianese che se se l'è cavata con ematomi e lievi ferite ed un amico macedone a cui è andata decisamente peggio. Lo straniero ha infatti riportato varie lesioni tra cui la perforazione di un timpano, con una prognosi di circa 10 giorni. Ad aggredire i due sono stati quattro ragazzi, tre marocchini ed un italiano, tra i 25 ed i 19 anni. I componenti della gang, già conosciuti dalla polizia e con vari precedenti alle spalle, sono stati identificati dagli investigatori del Commissariato di Conegliano: per tutti, assidui frequentatori della zona del "Biscione", è scattata una denuncia per rapina in concorso. Decisiva nelle indagini la collaborazione del ragazzo macedone che conosceva di vista uno degli aggressori ed ha subito denunciato l'episodio, nonostante le pesanti minacce ricevute dalla gang perchè mantenesse il silenzio su quanto era avvenuto.