Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, identificati e denunciati dalla polizia tre marocchini ed un italiano

PESTATI A SANGUE DALLA GANG PER UNA BICI E UN PORTAFOGLIO

Nel mirino un coneglianese ed un macedone di 22 anni, entrambi feriti


CONEGLIANO - Fermati per strada nel centro di Conegliano poco dopo la mezzanotte, picchiati brutalmente a calci, pugni e testate e derubati di una bicicletta, del portafogli e di un paio di occhiali. Vittime di questo episodio, avvenuto qualche giorno fa, due ragazzi di 22 anni: un coneglianese che se se l'è cavata con ematomi e lievi ferite ed un amico macedone a cui è andata decisamente peggio. Lo straniero ha infatti riportato varie lesioni tra cui la perforazione di un timpano, con una prognosi di circa 10 giorni. Ad aggredire i due sono stati quattro ragazzi, tre marocchini ed un italiano, tra i 25 ed i 19 anni. I componenti della gang, già conosciuti dalla polizia e con vari precedenti alle spalle, sono stati identificati dagli investigatori del Commissariato di Conegliano: per tutti, assidui frequentatori della zona del "Biscione", è scattata una denuncia per rapina in concorso. Decisiva nelle indagini la collaborazione del ragazzo macedone che conosceva di vista uno degli aggressori ed ha subito denunciato l'episodio, nonostante le pesanti minacce ricevute dalla gang perchè mantenesse il silenzio su quanto era avvenuto.