Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Condannati un 45enne di Volpago del Montello e una 40enne brasiliana

RESIDENCE A LUCI ROSSE: INFLITTI SEI ANNI DI CARCERE AI LOCATORI

Per l'accusa avrebbero affittato due appartamenti a trans e squillo


CASTELFRANCO VENETO – (gp) E' arrivato il verdetto per il giro di squillo al residence alle Logge di Castelfranco Veneto. Il tribunale di Treviso, per l'accusa di favoreggiamento della prostituzione, ha inflitto quattro anni di reclusione a un 45enne di Volpago del Montello e due anni di reclusione, pena sospesa, a una 40enne brasiliana, entrambi residenti nella città del Giorgione. I due, secondo la Procura di Treviso, in accordo tra loro tra il novembre del 2009 e il gennaio 2010 avrebbero messo a disposizione di un paio di transessuali e di diverse prostitute due appartamenti siti in piazza Europa Unita, ai civici 5 e 47. Stando alle indagini il via vai di persone che frequentavano quelle stanze a luci rosse avrebbe insospettito alcuni residenti che avrebbero messo in allarme le forze dell'ordine. Scoperto il giro di prostituzione in casa, gli inquirenti sarebbero poi risaliti ai due imputati che, secondo l'accusa, avrebbero concesso gli spazi. Si tratta dello stesso complesso in cui si consumò l'omicidio di Aline, al secolo Mateus Da Silva Ribeiro, il transessuale 24enne soffocato nel gennaio 2009 da Harouna Bance (28enne del Burkina Faso condannato a 16 anni di carcere), si verificò l'incendio dell'agosto 2010 del sexy shop Donna di Kuori, e venne effettuata una lunga serie di controlli dei carabinieri per combattere il fenomeno dell'immigrazione clandestina.