Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conseguenza di una sentenza che cancella gli sconti a chi denuncia

BOOM AFFITTI IN NERO NELLA MARCA: L'ALLARME LANCIATO DAL SUNIA

Il sindacato degli inquilini prevede decine di casi in provincia


TREVISO - Una nuova impennata di affitti in nero nella Marca. A lanciare l'allarme è il Sunia, il sindacato degli inquilini vicino alla Cgil. Secondo Alessandra Gava, neo responsabile dell'organizzazione, in provincia potrebbero essere diverse decine i casi interessati. Alla base dei timori, una recente sentenza della Corte Costituzionale. Le disposizioni, spiegano dal Sunia, consentivano a chi denunciava un contratto di affitto non registrati di ottenere una locazione a importi molto agevolati (con uno sconto di circa l'80% sul prezzo di mercato), oltre ad imporre sanzioni salate all'affittuario. Ora la Consulta ha dichiarato illegittime queste norme, “rendendo di fatto nulli i contratti stipulati denunciando gli affitti in nero – sottolineano dal sindacato -, esponendo così gli inquilini non solo alla possibilità di divenire abusivi, ma addirittura morosi di tutti i canoni non pagati”.

“E‘ quindi assolutamente necessario – ribadisce Gava - che il Parlamento sani la gravissima situazione di vuoto normativo venutasi a creare nella politica al contrasto dell’evasione fiscale”. Il Sunia torna anche a sollecitare l'utilizzo dell'anagrafe condominiale, che obbliga gli amministratori a raccogliere i dati circa l’utilizzo degli appartamenti, per scovare i contratti in nero.