Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nessun risposta dai vertici di Facebook: resta il mistero del profilo cancellato

IL GIALLO DI MARIANNA: "SPERANZA È FORTE, LE RICERCHE CONTINUANO"

Nuovo vertice in Prefettura, c'è una pista ma è per ora top secret


TREVISO - Cresce l'ottimismo tra gli investigatori che sono impegnati nelle ricerche di Marianna Cendron, la 19enne di Paese scomparsa da oltre un anno e di cui si sono completamente perse le tracce. Ci sarebbe una pista investigativa concreta che per ora è tenuta sotto riserbo: si tratterebbe di una segnalazione piuttosto qualificata che farebbe indirizzare gli sforzi per rintracciare la ragazza. Per ora non hanno dato esito le richieste presentate dai carabinieri e dalla polizia postale al social network Facebook per conoscere il motivo della cancellazione dell'account della giovane. Per ora nulle anche le analisi svolte sul computer di Marianna che la ragazza non utilizzava già da ben prima che lei sparisse, il 27 febbraio del 2013. Per fare il punto sulle indagini oggi si è svolto presso la Prefettura di Treviso un vertice a cui hanno preso parte il comandante dei carabinieri di Montebelluna, Eleonora Spadati, il Suem118, la polizia postale ed alcune associazioni che stanno seguendo da vicino il caso.