Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rispetto ai 26 anni di condanne in primo grado, i giudici veneziani scendono a 14,5

FALSI STAGE AGLI IMMIGRATI: PENE DIMEZZATE DALLA CORTE D'APPELLO

Per l'accusa chiedevano tra i 4 e i 10 mila euro promettendo lavoro


TREVISO – (gp) Dopo i 26 anni di carcere complessivi inflitti in primo grado, la Corte d'Appello di Venezia ha dimezzato le condanne per il giro di falsi stage formativi in alcune aziende trevigiane del settore dentistico e odontoiatrico. I giudici veneziani, dopo che la Cassazione aveva annullato parte della prima sentenza d'appello accogliendo il ricorso dell'avvocato Stefano Pietrobon (escluse le aggravanti della transnazionalità e dell'ingente danno), hanno inflitto 6 anni e 4 mesi di reclusione a Severino Santarossa, ex carabiniere 57enne di Santa Lucia di Piave e titolare di una ditta omonima, 2 anni 8 mesi e 20 giorni alla moglie Hasna Mettiaoui, 36enne marocchina titolare della “Dental Service Italia” di Villorba, 3 anni e 10 mesi a Nabila El Ghadif, 33enne amministratrice della “Omega società cooperativa” di Marcon e 1 anno e 8 mesi al marito Ivano Tonon, 43enne di Visnadello di Spresiano e titolare della “Dental Prestation Italia” con sede in Marocco. Promettendo ai truffati un lavoro oltre a un tirocinio tramite la società cooperativa “Omega”, i quattro, secondo l'accusa, adescavano gli stranieri direttamente in Marocco e si facevano consegnare tra i 4 e i 10 mila euro a seconda delle pratiche da svolgere, che venivano poi anche consegnate all'Ufficio Immigrazione della questura di Treviso.