Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Tour in vespa, circo in villa, video e montainbike, e strutture accessorie

IL TURISMO NELLA PEDEMONTANA VENETA, PREMIATE CINQUE IDEE

I risultati del concorso promosso dalla Regione e dal Ciset Ca' Foscari


VENEZIA - Sono state una settantina le idee imprenditoriali arrivate sul tavolo del concorso dedicato alla valorizzazione turistica della Pedemontana Veneta promosso dalla Regione Veneto con la collaborazione di Ciset – Ca’ Foscari. A convincere la giuria sono stati quattro progetti (due dei quali ex aequo) e un quinto che si è guadagnato una menzione d’onore.

Le idee dovevano riferirsi a uno dei tre i filoni di interesse proposti dal concorso: enogastronomia, cultura e territorio, sport-cicloturismo.

Per il primo ambito, quello enogastronomico, la Cooperativa Biosphaera di Carlo Zanin di Malo (VI) si è distinta con il progetto VVV "Vespa - Ville – Vino", che le ha valso il premio di 3.000 euro. Si tratta di sightseeing tours in Vespa con la possibilità di scegliere di essere accompagnati da un Tour Leader plurilingue o di guidare in autonomia attraverso percorsi creati ad hoc per visitare i paesi più caratteristici, ma soprattutto le Ville del Palladio intrecciando la scoperta culturale con quella enogastronomica. I tour quindi prevederanno delle soste a cantine locali dove poter degustare delle etichette del territorio con assaggi a base di prodotti tipici.

Per il tema cultura e territorio, ha vinto il premio di 3.000 euro il progetto “Radici Aeree”, dell'associazione Sportiva Dilettantistica Circo in Valigia con referente Nicoletta Grolla Cegalin di Schio (VI). L'idea è quella di un percorso botanico con performance di circo contemporaneo, un progetto che punta a valorizzare le Ville Venete e i loro parchi storici rendendo protagonisti gli angoli delle ville o gli alberi più significativi del parco attraverso un moderno spettacolo dal vivo.

Due le idee premiate per il settore Sport-cicloturismo: la prima è quella di BikePack nella Pedemontana Veneta del Delta Stand con referente Davide Roso di Piovene Rocchette (VI), sostenuta con 1.500. Un’offerta turistica che prevede la creazione di specifici percorsi cicloturistici costituiti ad hoc sfruttando il sito web www.bikelabvideo.it. Ogni percorso sarà filmato attraverso una microcamera sportiva montata sulla bici da cui si trarrà il tracciato GPS, una realizzazione video in qualità Full HD in formato Blu Ray, che sarà consegnata ai turisti, altrettanti “biglietti da visita” video.

Contributo anologo a tre architetti del trevigiano: Eleonora Ceccato, Miriam Poloni e Lino Pellizzari, in attesa di imprese sponsor, per realizzare “1 ponti x bike”, un mini-prefabbricato, replicabile e componibile, con all’interno la possibilità di collocare funzioni diverse: connessione internet, info point sulla disponibilità ricettiva in tempo reale delle strutture alberghiere e bed & breakfast presenti sul territorio entro un raggio prestabilito presumibilmente raggiungibile a piedi, in bici o con mezzi pubblici, ricarica bici elettriche. I moduli aggiuntivi possono prevedere: servizi igienici, servizio docce, cabine cambio; punto di ristoro; ricovero bici.

La menzione speciale della Regione del Veneto alle “Vacanze a Quattro stagioni lungo Le Strade del vino e dei sapori” proposte dalle Strada del vino Soave nel Veronese. Il riconoscimento è stato motivato dalla capacità espressa da tutte le Strade del vino e dei prodotti tipici della Pedemontana di realizzare una innovativa strategia promozionale fortemente integrata con il nuovo temtismo turistico previsto dalla legge regionale n. 11/2013.

 

Perché puntare sulla Pedemontana Veneta dal punto di vista turistico? Perché i dati 2012 parlano chiaro, secondo le ultime rilevazioni di Banca d’Italia, elaborate dal CISET, Centro internazionale di studi sull’economia turistica per conto della Regione Veneto, i filoni che su cui i turisti stranieri spendono più volentieri sono l’enogastronomico (156 euro a testa per presenza) e Territorio/Cultura (137 euro). Questi due temi, insieme a quello legato a sport e cicloturismo sono, appunto, quelli individuati dalla Regione come caratterizzanti di un’area vasta che comprende 3 Province (Verona, Vicenza e Treviso) che attraversano diagonalmente l’area collinare della Regione.

Le statistiche del turismo parlano, sempre per il 2012, di arrivi pari al 5% del totale regionale.