Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista a Gabriella Busetta, capo della delegazione Fai di treviso

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA, QUATTRO SITI APERTI A TREVISO

Sabato 22 e domenica 23 marzo visite guidate gratuite


TREVISO - Anche quest'anno il Fondo Ambiente Italiano apre le porte ai tesori culturali d'Italia. Sabato 22 e domenica 23 marzo tornano le Giornate Fai di Primavera e anche Treviso partecipa offrendo ai cittadini l'occasione di visite guidate gratuite ad alcuni siti appositamente aperti. Ai nostri microfoni è intervenuta Gabriella Busetto, capo della delegazione Fai di Treviso per presentare i quattro luoghi aperti in provincia di Treviso. Si parte dalla scuola Itis Fermi in via san Pelajo, a Treviso, che da un anno custodisce la collezione, unica nel suo genere, di oltre 300 tavole di specie legnose provenienti da tutti i continenti. La raccolta, avviata dalla famiglia Velo e ora destinata all'istituto, è una selezione, di tavole della lunghezza di qualche metro, dove il legno appare in tutta la sua bellezza e in ogni sua peculiarità.

Proseguendo nella provincia, sono due i siti visitabili a Oderzo: la Casa dei Battuti, recentemente restaurata, che contiene alcuni affreschi ed elementi architettonici risalenti al XV secolo e, al piano terra, ha rivelato in seguito agli scavi archeologici, un reperto musivo, consistente in un lacerto di pavimentazione romana ben conservato. Il secondo luogo è il Museo archeologico Eno Bellis che custodisce le testimonianze dell’antica Opitergium, importante centro economico e amministrativo durante l’età veneta antica e romana.

A Castelfranco, infine, saranno visitabili le scuderie restaurate di Villa Bolasco, la cui guida sarà affidata esclusivamente ai giovani ciceroni degli istituti Rosselli e Nightingale di Castelfranco.

Per informazioni e orari http://www.giornatefai.it/

Intervista di Alessandra Ghizzo