Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'esperto Chieffi: "Strumenti da maneggiare con estrema cautela"

LE PMI TREVIGIANE SCELGONO I SOCIAL PER CONQUISTARE MERCATI

L'avvertimento di UniS&F: "Attenti alla reputazione aziendale"


TREVISO - Le imprese trevigiane sfidano la crisi sui social network. Sempre più aziende utilizzano internet e le piattaforme digitali per pubblicizzare o vendere i propri prodotti, ma anche per posizionare la ditta stessa, comunicare in modo diretto con clienti e fornitori, "fiutare" le nuove tendenze del mercato. "Per fare una fiera si spendono migliaia di euro, su Facebook abbiamo creato una pagina apposita per promuovere un nostro articolo, vendendo tutto lo stock, con un investimento di 10 euro al giorno", spiega Letizia Zilio, di Svea Group, società di Asolo specializzata in impianti di climatizzazione e fotovoltaici. L'azienda è una delle ditte che hanno partecipato alla seconda edizione del laboratorio in materia organizzato da UniS&F, la divisione dedicata alla formazione di Unindustria Treviso. I giudizi delle imprese trevigiane sono sostanzialmente positivi: per Paolo Santi, di Sac Serigrafia, il vantaggio maggiore è la possibilità di cogliere in anticipo le esigenze dei clienti e presentarsi già con delle proposte mirate.

I "social" e la rete in generale, però, possono però rivelarsi un'arma a doppio taglio, amplificando e divulgando in tempi rapidissimi difetti di produzione, critiche, giudizi negativi alle volte anche non fondati. Per questo UniS&F, a conclusione del percorso formativo, ha promosso il seminario "Social Media: rischio per la reputazione aziendale?". Daniele Chieffi, responsabile dell'ufficio stampa web di Eni e docente in varie università, ha invitato le pmi ha "maneggiare questi strumenti con estrema cautela".