Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prima partita in trasferta per Di Carlo contro un avversario molto pericoloso

TVB STASERA A PORDENONE: TEST MOLTO IMPORTANTE POST-LEGNANO

Il coach: "Bisogna giocare col coltello fra i denti", diretta su Veneto Uno


TREVISO - Alla ricerca di una conferma in trasferta, ossia nella situazione che troppo spesso quest'anno ha provocato delusioni: la De' Longhi stasera alle 18 è in casa della Pienne Pordenone, squadra emergente, che arriva da tre successi consecutivi, fra cui quello con la capolista Orzinuovi. Per coach Gennaro Di Carlo un autentico esame di maturità, il suo primo fuori casa. Dice l'allenatore: "La settimana di allenamenti è andata bene, la squadra sta assimilando i cambiamenti che ho proposto dal mio arrivo, e la fiducia dopo la prima partita di domenica sta crescendo. Pordenone in casa sa farsi rispettare, non per niente due settimane fa ha vinto con Orzinuovi. Squadra ben allenata, coach Ciocca ha fatto un gran lavoro, l’ambiente caldissimo è un'arma in più, oltre ai giocatori-cardine, Panni, Zambon o Colamartino, uno dei migliori tiratori del girone. Ovviamente andiamo lì per vincere, per dimostrare consistenza anche in trasferta. Adesso l'effetto-novità naturalmente non ci sarà più, la squadra dovrà dimostrarsi matura e dare continuità ai risultati. Vincerà chi saprà sporcarsi di più le mani e spellarsi le ginocchia. Voglio una partita senza fronzoli, non conterà essere belli da vedere ma concreti, ruvidi, con il coltello tra i denti per portare a casa il risultato."

 

Diretta su Radio Veneto Uno