Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prima partita in trasferta per Di Carlo contro un avversario molto pericoloso

TVB STASERA A PORDENONE: TEST MOLTO IMPORTANTE POST-LEGNANO

Il coach: "Bisogna giocare col coltello fra i denti", diretta su Veneto Uno


TREVISO - Alla ricerca di una conferma in trasferta, ossia nella situazione che troppo spesso quest'anno ha provocato delusioni: la De' Longhi stasera alle 18 è in casa della Pienne Pordenone, squadra emergente, che arriva da tre successi consecutivi, fra cui quello con la capolista Orzinuovi. Per coach Gennaro Di Carlo un autentico esame di maturità, il suo primo fuori casa. Dice l'allenatore: "La settimana di allenamenti è andata bene, la squadra sta assimilando i cambiamenti che ho proposto dal mio arrivo, e la fiducia dopo la prima partita di domenica sta crescendo. Pordenone in casa sa farsi rispettare, non per niente due settimane fa ha vinto con Orzinuovi. Squadra ben allenata, coach Ciocca ha fatto un gran lavoro, l’ambiente caldissimo è un'arma in più, oltre ai giocatori-cardine, Panni, Zambon o Colamartino, uno dei migliori tiratori del girone. Ovviamente andiamo lì per vincere, per dimostrare consistenza anche in trasferta. Adesso l'effetto-novità naturalmente non ci sarà più, la squadra dovrà dimostrarsi matura e dare continuità ai risultati. Vincerà chi saprà sporcarsi di più le mani e spellarsi le ginocchia. Voglio una partita senza fronzoli, non conterà essere belli da vedere ma concreti, ruvidi, con il coltello tra i denti per portare a casa il risultato."

 

Diretta su Radio Veneto Uno