Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La De' Longhi coglie a Pordenone un fondamentale successo in trasferta

LA CURA DI CARLO FUNZIONA ANCHE FUORI CASA: PIENNE BATTUTA 60-55

Inizio sofferto, poi grande difesa, palla ai pił esperti e rimonta finale


PORDENONE - Secondo successo di fila della gestione Di Carlo: la De' Longhi passa anche sull'ostico campo di Pordenone mostrando un'altra volta un grande carattere, che le ha permesso di annullare un -9 nel terzo quarto e di finire con una progressione vincente. Partita inizialmente in salita perTreviso, in un primo tempo sofferto, con scarse percentuali al tiro e con i friulani ripetutamente avanti con Panni e Ferrari. Man mano però, con la crescita della difesa anche l'attacco ha iniziato a carburare: in cattedra sono saliti i più esperti, vedi Gatto, Prandin e Svoboda, Pordenone non ha retto allo stress e s'è come dissolto sotto i colpi dei trevigiani.

 

PIENNE PORDENONE - DE’ LONGHI TREVISO 55–60
PIENNE Muner 0 (0/2, 0/2), Colamarino 8 (2/7 da 3), Nobile 9 (2/4, 1/5), Panni 10 (1/3, 2/5), Zambon 4 (2/4 da 2), Ferrari 13 (6/9, 0/1), Nata 6 (2/2 da 2), Varuzza 0 (0/2, 0/1), Bosio 5 (1/2, 1/3). NE: E. Rizzetto. All.: Ciocca
DE’ LONGHI Parente 3 (0/1, 1/5), Maestrello 0 (0/1, 0/3), Svoboda 18 (3/6, 4/6), Gatto 13 (4/10, 1/3), Cazzolato 3 (1/2, 0/2), Raminelli 2 (1/4 da 2), Prandin 21 (7/13, 1/2). NE: Masocco, Rossetto, Vedovato. All.: Di Carlo
ARBITRI Benatti e Bonetti
NOTE Parziali: pq 12-9, sq 29-23, tq 38-41. Tiri liberi: Pienne 9/14, De’ Longhi 7/10. Rimbalzi: Pienne 9+25 (Zambon 2+9), De’ Longhi 11+22 (Gatto 4+11). Assist: Pienne 10 (Varuzza 3), De’ Longhi 6 (Prandin 2). Usc. 5 falli: Maestrello 32’18” (45.48).

 

Gli altri risultati:

 

Spilimbergo-Orzinuovi 70-91, Lecco-Milano 87-79, Costa Volpino-Lugo 87-68, Montichiari-Rimini 88-67, Udine-Varese 68-58, Legnano-Sangiorgese 77-57

 

La classifica: Orzinuovi 40, Legnano 36, Montichiari e Treviso 32, , Udine 28, Costa Volpino 26, Milano 24, Pordenone 22, Sangiorgese e Lecco 20, Rimini e Varese 14, Lugo 12, Spilimbergo 4.