Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Polemica l'assessore Manfio: "Protezione civile regionale e provincia scorrette"

LA CARITAS "RISOLVE" IL CASO MIGRANTI: NE OSPITERA' 20

La soluzione: Ca' Florens di Istrana, 12 nelle cooperative, 8 fuggiti


TREVISO - Venti profughi saranno ospitati a Ca' Florens, struttura della Caritas di Istrana, in via dei Fiori, quattro alloggeranno presso la Cooperativa "Alternativa" di Vascon di Carbonera, quattro presso la comunita' "Emmaus" di Crocetta del Montello e altrettanti sono stati assegnati alla cooperativa "Una casa per l'Uomo" di Montebelluna. Otto migranti sono invece in fuga e sono a tutti gli effetti clandestini: ignota al momento la loro destinazione. Trovata, nel corso del vertice che si e' svolto stamani in Prefettura, una definitiva soluzione per i profughi giunti sabato scorso a Treviso e temporaneamente ospitati, in questi giorni, presso la parrocchia di Paderno di Ponzano. Smentito dalla Prefettura l'arrivo di ulteriori 40 migranti nella Marca come era stato paventato qualche giorno fa. Il trasferimento degli stranieri da Paderno alle loro nuove sistemazioni avverrà nel pomeriggio di domani. Per nulla semplice venire a capo di quello che è stato un vero e proprio rebus. Presente all'incontro anche l'assessore al sociale del Comune di Treviso, Liana Manfio che ha polemizzato contro gli enti che non hanno dato nessuna disponibilità a risolvere il caso. “Le istituzioni sono un punto dolente -ha dichiarato l'assessore- che anche la protezione civile regionale abbia dato forfait non è stata una cosa simpatica e secondo me del tutto corretta, lo stesso la provincia. Credo che ognuno debba fare un po' un esame di coscienza sulla propria responsabilità”.