Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Spinea, l'episodio stamani in via Roma, intervengono carabinieri e Suem

RAGAZZA CONTESA, FERITI I DUELLANTI

Protagonisti un trevigiano di 30 anni ed un tunisino 28enne


SPINEA - Delle avance ad una ragazza forse un po' troppo spinte. E' questa la miccia che ha fatto esplodere una vera e propria rissa tra un amico della giovane, un 30enne trevigiano, ed il molestatore di turno, un tunisino 28enne, senza fissa dimora. L'episodio è avvenuto stamani, poco dopo le 7, a Spinea in via Roma. A provocare la zuffa sono stati gli apprezzamenti espliciti dello straniero nei confronti della giovane, anche lei originaria della Marca. I due uomini se le sono date di santa ragione e neppure l'intervento dei medici del Suem di Mirano ha raffreddato i loro bollenti spiriti. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri. Lo sconcertante episodio è avvenuto a pochi passi di una fermata del bus, sotto gli occhi di alcuni testimoni, sconcertati per quanto stava avvenendo. Entrambi i contendenti sono stati medicati presso il pronto soccorso.