Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Arrestato un 39enne di Villorba sorpreso a scagliare la propria bici contro una Bmw

PRENDE A CALCI E PUGNI UN'AUTO E MORDE UN CARABINIERE: IN CELLA

Processato per direttissima, ha ottenuto gli arresti domicliari


VILLORBA – (gp) Apparentemente senza motivo, ha iniziato a scaraventare la sua bicicletta contro un'auto in sosta e poi, all'arrivo dei carabinieri, ha cambiato obiettivo e si è scagliato contro di loro. Con l'unico risultato di finire in manette per le accuse di lesioni personali aggravate, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. Protagonista della serata di follia F.R., un 39enne residente di Villorba. Processato per direttissima ieri mattina, ha ottenuto la scarcerazione (finendo per il momento agli arresti domiciliari) e un rinvio dell'udienza a maggio come richiesto dal suo legale, l'avvocato Alessandra Nava (sostituita in aula dall'avvocato Salvatore Cianciafara). Stando a quanto riportato nel capo d'imputazione, l'uomo sarebbe stato sorpreso poco dopo le 23 di martedì a Visnadello mentre se la stava prendendo con una Bmw Z4 parcheggiata in strada. Prima calci e pugni contro la carrozzeria, poi avrebbe pensato bene di iniziare a scagliare la propria bicicletta contro la vettura. I carabinieri di Villorba, impegnati in un servizio di controllo, lo hanno sorpreso mentre stava sfogando la sua ira e sono intervenuti per identificarlo. Ma lui, secondo l'accusa, non solo si sarebbe opposto con la forza, ma avrebbe anche aggredito con calci e pugni i due militari. Non contento, avrebbe infine morso all'avambraccio uno dei due appuntati: una stretta di mandibola che ha causato al carabiniere lesioni medicate poi in pronto soccorso e giudicate guaribili in sette giorni.