Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Zero Branco, banda intercettata dai carabinieri, denunciati tre complici

LADRI DI RAME ALLA "CASAGRANDE": ARRESTATO UN MOLDAVO 37ENNE

Avevano trafugato 300 kg di "oro rosso" e dodici radiatori in ottone


ZERO BRANCO - Ha letteralmente razziato nella notte l'azienda “Casagrande srl” di Zero Branco, in via del Lavoro, rubando 300 kg di rame e dodici radiatori in ottone. Il ladro ed i suoi complici, dopo il colpo, sono stati subito intercettati dai carabinieri ed arrestati per furto aggravato. A finire in manette un moldavo di 37 anni, residente a Mestre che ora si trova ai domiciliari. Una “gazzella” dei militari di Zero Branco aveva notato, verso le 3 di notte in via Meucci, un Mercedes Vito che procedeva a fari spenti lungo via Meucci. Alla guida c'era proprio il 37enne. A bordo dell'auto che seguiva il furgone, una Clio, erano presenti altri tre moldavi, due 43enni ed un 36enne, pregiudicati e residenti nelle province di Padova e Venezia. Per tutti è scattata una denuncia per furto in concorso. A bordo del mezzo sono stati rinvenuti alcuni arnesi da scasso usati. Il rame è stato restituito ai legittimi proprietari.