Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/217: IL GOLF FINALMENTE VA IN TELEVISIONE

Sul campo di Ca' della Nave registrata la trasmissione di Bucarelli e Lanza


MARTELLAGO - È ben noto il disappunto del golfista che non è abbonato Sky, per non aver l’opportunità di vedere in chiaro le partite di golf nei programmi nazionali, seppur costretto a pagare il canone Rai. Non saprei a cosa ascrivere questo svantaggio sulla testa degli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alcune banche rivendicano somme, che però non erano nei caveau

NES, IL PASSIVO AMMONTA A 108 MILIONI DI EURO ACCERTATI

Completato in Tribunale l'esame delle richieste dei creditori


TREVISO - Completata l'"insinuazione al passivo" per la liquidazione della Nes. Dopo le 450 istanze della precedente seduta del 20 marzo, il Tribunale ha esaminato la seconda tranche delle richieste dei creditori: nel complesso sono state accertate istanze per 108 milioni, a fronte dei 119 richiesti inizialemente. Restano però ancora da definire le posizioni di alcune banche: gli istituti rivendicano le somme depositate nei caveau Nes, le quali, al momento della ricognizione dei beni, tuttavia, non sono state trovate. Eventuali altri creditori comunque hanno ancora alcuni mesi per farsi avanti: il passivo della società del gruppo Compiano dovrebbe essere definito entro luglio.