Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I dati all'inaugurazione della sede trevigiana di Cofidi veneziano

SI CONTRAE IL CREDITO ALLE IMPRESE, MA CRESCONO LE SOFFERENZE

Nella Marca finanziamenti a rischio per oltre 5 miliardi di euro


TREVISO - Continua a ridursi il credito alle imprese in provincia di Treviso. Negli ultimi tre mesi del 2013, i finanziamenti sono diminuiti del 4,6%, in linea peraltro con la media regionale. Nell'intero anno la contrazione è stata pari all'1,06%, rispetto ad frenata complessiva in tutto il Veneto del 3,19%. D'altro canto, crescono sofferenze ed incagli: i crediti deteriorati ammontano 5 miliardi e 377 milioni e rappresentano poco meno del 15% di tutti gli impieghi erogati in provincia. La quota di prestiti “a rischio” è aumentata del 21% rispetto al 2012 e nel 2008, all'inizio della crisi globale, costituiva il 9% del totale. Per contro, invece, le aziende trevigiane possono beneficiare di interessi migliori rispetto alle altre imprese della regione: per l'autoliquidazione il tasso medio praticato nella Marca è del 4,56% rispetto al 4,86 regionale, per i conti correnti di cassa a Treviso si paga circa il 6,57, mentre nel Veneto il 7,25.

Il quadro della situazione è stato tracciato dal direttore  Mauro Vignadel, in occasione dell'inaugurazione della nuova filiale di Treviso di Cofidi veneziano (che nella versione entroterra perde l'aggettivo nella denominazione). Il consorzio, specializzato nel fornire garanzie alle imprese che devono chiedere un finanziamento, conta 9.336 soci, di cui 510 nella Marca. Allo stato attuale ha in essere finanziamenti per quasi 262 milioni, di cui 29,3 nel trevigiano. L'obiettivo, ha spiegato il presidente Sandro Ravenna, è quello di raggiungere i 40 milioni nel 2014 e di quadruplicare il giro d'affari complessivo, fino ad un miliardo di euro in un prossimo futuro. Fondato nel 1959, Cofidi finora aveva concentrato i suoi uffici nel territorio veneziano: Treviso è la prima “succursale” (vi lavoreranno 5 addetti), a cui seguiranno Padova e poi le altre province del Nordest.