Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I dati all'inaugurazione della sede trevigiana di Cofidi veneziano

SI CONTRAE IL CREDITO ALLE IMPRESE, MA CRESCONO LE SOFFERENZE

Nella Marca finanziamenti a rischio per oltre 5 miliardi di euro


TREVISO - Continua a ridursi il credito alle imprese in provincia di Treviso. Negli ultimi tre mesi del 2013, i finanziamenti sono diminuiti del 4,6%, in linea peraltro con la media regionale. Nell'intero anno la contrazione è stata pari all'1,06%, rispetto ad frenata complessiva in tutto il Veneto del 3,19%. D'altro canto, crescono sofferenze ed incagli: i crediti deteriorati ammontano 5 miliardi e 377 milioni e rappresentano poco meno del 15% di tutti gli impieghi erogati in provincia. La quota di prestiti “a rischio” è aumentata del 21% rispetto al 2012 e nel 2008, all'inizio della crisi globale, costituiva il 9% del totale. Per contro, invece, le aziende trevigiane possono beneficiare di interessi migliori rispetto alle altre imprese della regione: per l'autoliquidazione il tasso medio praticato nella Marca è del 4,56% rispetto al 4,86 regionale, per i conti correnti di cassa a Treviso si paga circa il 6,57, mentre nel Veneto il 7,25.

Il quadro della situazione è stato tracciato dal direttore  Mauro Vignadel, in occasione dell'inaugurazione della nuova filiale di Treviso di Cofidi veneziano (che nella versione entroterra perde l'aggettivo nella denominazione). Il consorzio, specializzato nel fornire garanzie alle imprese che devono chiedere un finanziamento, conta 9.336 soci, di cui 510 nella Marca. Allo stato attuale ha in essere finanziamenti per quasi 262 milioni, di cui 29,3 nel trevigiano. L'obiettivo, ha spiegato il presidente Sandro Ravenna, è quello di raggiungere i 40 milioni nel 2014 e di quadruplicare il giro d'affari complessivo, fino ad un miliardo di euro in un prossimo futuro. Fondato nel 1959, Cofidi finora aveva concentrato i suoi uffici nel territorio veneziano: Treviso è la prima “succursale” (vi lavoreranno 5 addetti), a cui seguiranno Padova e poi le altre province del Nordest.