Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La fotografia della "lunga crisi" dell'Osservatori economico

AGROALIMENTARE, 500 POSTI IN PIÙ ANCHE IN PIENA CRISI

Unico settore in attivo tra assunzioni e licenziamenti dal 2008


TREVISO - Continua lo stillicidio di posti nella Marca. Con un'unica eccezione: l'agroalimentare. Tra il 2008 e il 2013, il comparto trevigiano vanta un saldo positivo di 500 unità tra licenziati e nuovi assunti. E' l'unico settore dell'economia nostrana in attivo: nel medesimo periodo l'edilizia ha perso 7.125 posti di lavoro, il legno-arredo quasi 6mila, il sistema moda 3.759. Con numeri più contenuti, ma comunque in contrazione anche gomma-plastica e macchinari industriali.

In totale, nel quinquenni, la platea dei lavoratori dipendenti si è ridotta di 24mila unità, mentre tra le imprese mancano all'appello 1.200 ditte nel manifatturiero e 1.400 nell'edilizia, con un calo del 50% delle compravendite di immobili residenziali dal 2007. Note positive arrivano dalle esportazioni, cresciute del 4,4% tra 2013 e 2012, anche se le vendite all'estero rimangono ancora inferiori ai livelli pre-crisi in vari settori. La filiera agro-alimentare si conferma in controtendenza anche per il coinvolgimento dei giovani: gli under rappresentano il 38% delle assunzioni effettuate nei cinque anni. Ma soprattutto, la percentuale è in crescita passando dal 35 al 40%.

Il quadro statistico è stato tracciato nel corso del seminario “Visto dai numeri e raccontata dal territorio. La lunga crisi e le sfide aperte”, promosso dall'Osservatorio economico di Treviso. Nella giornata sono stati presentati anche alcuni casi di imprese e di progetti avviati da associazioni di categoria che hanno avuto successo nonostante le difficili condizioni generali.