Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Quale esempio ai cittadini se il consigliere anziano parcheggia dove non potrebbe?"

L'AUTO DELLA CALDATO IN DIVIETO: LA DENUNCIA SU FACEBOOK DI FANTON

Vettura lasciata in vicolo Avogari nei pressi della sede dell'Ater


TREVISO - Il vicepresidente Ater Pierantonio Fanton attacca il consigliere comunale del Pd, Maristella Caldato, con un post su Facebook al vetriolo. L'esponente leghista ha pubblicato sul social network le foto dell'auto della Caldato posteggiata in vicolo Avogari, in divieto di sosta, a pochi passi dalla sede Ater di cui lei è dipendente.

Il post di Pierantonio Fanton. "L'amministrazione comunale di Treviso guidata dal sindaco Manildo, vuole pedonalizzare il centro storico di Treviso; ma quale esempio viene fornito ai cittadini quando il consigliere anziano della sua maggioranza parcheggia dove non potrebbe farlo? Faccio presente che la dottoressa Maristella Caldato (consigliere comunale anziano del gruppo PD) è dipendente dell'ATER di Treviso che le garantisce (come a tutti i dipendenti) un parcheggio presso la stazione dei treni ad in prezzo mensile irrisorio; infatti la maggior parte dei suoi colleghi usufruisce di tale servizio! La dottoressa Caldato vi rinuncia e parcheggia spesso e volentieri la sua auto in vicolo Avogari nei pressi dell'entrata posteriore dell'ATER davanti all'ingresso di una cabina dell'ENEL o nei pressi dell'ex ARPAV (come dimostrano le foto allegate)! In quella stradina chiusa vi è DIVIETO DI SOSTA CON RIMOZIONE IN AMBO I LATI (come da cartello in foto), ma la dottoressa Caldato per non fare 8 minuti di strada a piedi IGNORA TOTALMENTE TALE DIVIETO! È vero che i Vigili Urbani dovrebbero controllare questi soprusi, ma io non me la sento di accusare questi bravi professionisti visto che tutti i giorni sono impegnati a controllare su disposizione dell'amministrazione e di conseguenza multare chi corre a 31 km/h in centro storico o chi usa un'auto EURO 2/1/0! Tutti sanno che è impossibile fare più cose in una sola volta ma trovo assurdo che la dottoressa CALDATO INFRANGA LE REGOLE (PROPRIO LEI CHE SPESSO E VOLENTIERI FA LA MORALIZZATRICE) approfittando del fatto che i vigili sono impegnati a fare altro!".


Galleria fotograficaGalleria fotografica