Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Capolista già sul +26 (48-22) dopo il primo tempo, poi è già garbage time

ORZI...NUOVI VIZI VECCHI: TVB TORNA IN CRISI E PERDE 88-70

Match da incubo, squadra di coach Di Carlo umiliata dai padroni di casa


ORZINUOVI - La De Longhi Tvb incappa in un pesantissimo ko sul campo della capolista Orzinuovi che supera per 88-70  il quintetto di coach Gennaro di Carlo. La compagine trevigiana, di fatto, non è mai stata in partita: già dopo 20' accusava un passivo di 48-22.

La cronaca. Orzinuovi parte fortissimo e riesce a portarsi in appena 5' sul 13-4. Coach Gennaro Di Carlo è subito costretto a rifugiarsi nel time out e la De Longhi sembra giovarne con maggior coraggio in fase offensiva (15-8 al 6'). Nonostante ciò la situazione non migliora: i padroni di casa riallungano sul 23-11 all'8'. Il primo quarto si chiude sul 26-14. Il trio composto da Ferrarese, Palermo e Bertolini fa volare Orzinuovi fino al +17 (31-14 al 13'); Treviso appare imballata e solo Prandin si salva dall'appannamento generale. La De Longhi, incapace di reagire, affonda a -22 (39-17 al 15') e poi a -26 (48-22 al 20'). Svoboda prova a dare una scossa ai suoi ma Orzinuovi non molla e resta con un vantaggio sempre molto amplio (58-31 al 24'), complice anche una difesa troppo molle da parte degli uomini di coach Di Carlo. La partita, di fatto, finisce qui: mai realmente in dubbio la supremazia di Orzinuovi che chiude al 30' in vantaggio con un più che rassicurante 68-40. I tifosi della De Longhi, in segno di protesta, hanno abbandonato il palazzetto già alla fine del terzo quarto. Nell'ultimo periodo è già garbage time: c'è tempo di ritoccare il massimo vantaggio che arriva a +31 (71-40) per Orzinuovi. La Tvb salva l'orgoglio con un potente break di 0-10 (71-50 al 34').

 

ORZINUOVI Ferrarese 19, Chiarello 14, Micevic e Palermo 13

DE' LONGHI Raminelli 15, Prandin 14, Gatto 13

 

Gli altri risultati:

 

Spilimbergo-Costa Volpino 63-77, Milano-Pordenone 73-45, Varese-Legnano 51-74, Lugo-Lecco 81-90, Sangiorgese-Montichiari 68-90, Rimini-Udine 92-85

 

La classifica:

 

Legnano e Orzinuovi 40, Montichiari 34, De Longhi 32, Costa Volpino 30, Udine 28, Pordenone e Lecco 22, Sangiorgese 20, Rimini 16, Varese 14, Lugo 12, Spilimbergo 4.