Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Per il Canova flessione del 7% di viaggiatori e del 9% di decolli ed atterraggi

NUOVI VOLI RYANAIR DA TREVISO, MA CALO DI PASSEGGERI DEL 2%

Quattro nuove destinazioni servite, tra cui Eindhoven e Zaventem


TREVISO - Si ampliano le destinazioni collegate con l'aeroporto di Treviso. Ryanair, la compagnia irlandese low cost, ha annunciato quattro nuovi voli da e per il Canova: Catania, Lamezia Terme (attive già da alcune settimane), Eindhoven (in Olanda) e con lo scalo di Bruxelles Zaventem. Quest'ultima rotta, con frequenza giornaliera, va ad affiancarsi al volo già da tempo operato su Charleroi, l'altro aeroporto della capitale belga, confermando la tendenza del vettore irlandese a servirsi sempre più di aeroporti principali.

I nuovi voli dovrebbe contribuire a colmare la riduzione del traffico subita dal Canova: nel 2013 lo scalo trevigiano ha registrato un calo del 9% nei movimenti (ovvero atterraggi e decolli) e del 7% dei passeggeri. Una flessione dovuta, oltre che alla crisi generale, soprattutto allo spostamento di due compagnie low cost, Germanwings e Transavia, al Marco Polo. La stessa Ryanair ha subito nel 2013 una diminuzione del 2% di passeggeri: la compagnia a bassa tariffa conta comunque di trasportare nel 2014 un milione e 700 mila persone in arrivo e in partenza dalla Marca.

Ryanair rappresenta l'81% del traffico dello scalo trevigiano. La restante quota è coperta in gran parte da Wizzair, compagnia che opera in prevalenza con l'Europa Orientale: a questo proposito, al momento non si segnalano particolari ripercussioni dei flussi con l'Ucraina. La tratta su Kiev, l'anno scorso, ha visto transitare poco meno di 97mila persone.