Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Morosin: "Primo passo, la battaglia deve andare avanti"

REFERENDUM SULL'INDIPENDENZA, PRIMO SÌ DALLA COMMISSIONE

Ora il progetto di legge 342 sarà votato dal Consiglio regionale


VENEZIA - Un ulteriore passo avanti affinché i cittadini veneti possano esprimersi in modo ufficiale sulla creazione di uno stato indipendente. La prima commissione del Consiglio regionale, competente sugli affari istituzionali ha votato a favore del progetto di legge 342 sull'indizione di un referendum istituzionale sull'indipendenza della regione. Ora il progetto passerà in aula: presentato il 2 aprile dell'anno scorso, il testo era stato discusso dal Consiglio il 17 settembre e rimandato in commissione dopo alcuni rilievi sulla fattibilità giuridica della consultazione. Dopo il nuovo passaggio nell'organismo istruttorio, il “parlamentino” regionale sarà chiamato di nuovo a votare sulla possibilità referendaria. Alessio Morosin, socio fondatore di Indipendenza Veneta, tra i promotori della proposta di legge, è fiducioso che stavolta l'esito possa essere diverso. Morosin, in caso di voto favorevole, invita anche la Regione ad indire subito il referendum, anche in caso di ricorso alla Corte costituzionale da parte dello Stato italiano. Il principio di autodeterminazione dei popoli, infatti, sottolinea l'avvocato, non è contemplato dalla Costituzione, ma è riconosciuto dalla legislazione internazionale.

Nel link il commento dell'avvocato Alessio Morosin.