Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA ╚ VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla sbarra un 34enne di Trebaseleghe, stessa pena per il complice opitergino

POLIZZA COL TRUCCO: PROMOTORE FINANZIARIO CONDANNATO A 6 MESI

Vittima un uomo di Gorgo al Monticano: truffato per 10 mila euro


ODERZO – (gp) Dopo una serie di rinvii per permettere alle parti di trovare un accordo, alla fine è arrivata la sentenza. Condannati a sei mesi di reclusione ciascuno, con sospensione condizionale della pena, un 34enne di Trebaseleghe e un 73enne di Oderzo. I due, stando a quanto ricostruito dalla Procura di Treviso, erano chiamati a rispondere del reato di truffa. Il primo in qualità di promotore finanziario (anche se in realtà sarebbe solo un collaboratore), il secondo come suo complice. Almeno questo quanto sostenuto dagli inquirenti secondo cui i due imputati avrebbero raggirato un cliente, residente a Gorgo al Monticano, facendosi dare 10 mila euro per sottoscrivere una polizza assicurativa. Il contratto sarebbe stato sottoscritto ma il denaro sarebbe finito però nelle tasche del 34enne. I fatti contestati risalgono al 28 settembre 2006. La polizza incriminata sarebbe la "Pretendo" di Nuova Tirrenia assicurazione. Per l’accusa il 34enne avrebbe indotto in errore la vittima sulla regolarità dell’operazione perché, oltre a non stipulare la polizza, avrebbe poi girato a se stesso i soldi. Al 73enne veniva invece contestato di aver aiutato il complice a mettere all’incasso l’assegno. Secondo la ricostruzione degli inquirenti il collaboratore assicurativo "furbetto" avrebbe "riempito la testa" di promesse, poi mai mantenute, sulla bontà della sottoscrizione della polizza per tenersi poi il denaro.