Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla sbarra un 34enne di Trebaseleghe, stessa pena per il complice opitergino

POLIZZA COL TRUCCO: PROMOTORE FINANZIARIO CONDANNATO A 6 MESI

Vittima un uomo di Gorgo al Monticano: truffato per 10 mila euro


ODERZO – (gp) Dopo una serie di rinvii per permettere alle parti di trovare un accordo, alla fine è arrivata la sentenza. Condannati a sei mesi di reclusione ciascuno, con sospensione condizionale della pena, un 34enne di Trebaseleghe e un 73enne di Oderzo. I due, stando a quanto ricostruito dalla Procura di Treviso, erano chiamati a rispondere del reato di truffa. Il primo in qualità di promotore finanziario (anche se in realtà sarebbe solo un collaboratore), il secondo come suo complice. Almeno questo quanto sostenuto dagli inquirenti secondo cui i due imputati avrebbero raggirato un cliente, residente a Gorgo al Monticano, facendosi dare 10 mila euro per sottoscrivere una polizza assicurativa. Il contratto sarebbe stato sottoscritto ma il denaro sarebbe finito però nelle tasche del 34enne. I fatti contestati risalgono al 28 settembre 2006. La polizza incriminata sarebbe la "Pretendo" di Nuova Tirrenia assicurazione. Per l’accusa il 34enne avrebbe indotto in errore la vittima sulla regolarità dell’operazione perché, oltre a non stipulare la polizza, avrebbe poi girato a se stesso i soldi. Al 73enne veniva invece contestato di aver aiutato il complice a mettere all’incasso l’assegno. Secondo la ricostruzione degli inquirenti il collaboratore assicurativo "furbetto" avrebbe "riempito la testa" di promesse, poi mai mantenute, sulla bontà della sottoscrizione della polizza per tenersi poi il denaro.