Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

AUDIO Stefano Busolin: "Consumi in calo a causa della crisi"

UN MILIONE E 200MILA EURO DI SCONTI SUL GAS PER GLI INDIGENTI

Rinnovato l'accordo tra Ascotrade e sindacati: nel 2013 beneficio a 9.600 famiglie


TREVISO - Si rinnova anche per il 2014 l'accordo tra Ascotrade e Cgil, Cisl e Uil: l'intesa prevede agevolazioni di 10 centesimi a metro cubo, circa il 13% del costo base, per gli utenti della società energetica con un reddito familiare, certificato Isee, non superiore ai 20mila euro. In totale, un milione e duecentomila euro a favore delle famiglie meno abbienti, sotto forma di sconti nella bolletta del gas. L'anno scorso 9.567 famiglie in tutto il Veneto, di cui 7.547 in provincia di Treviso, hanno aderito all'iniziativa: nel 2010 erano state 1.928. In media hanno beneficiato di uno sconto di 99 euro, rispetto a 118 di quattro anni fa: un calo legato ai minori consumi, a loro volta figli della crisi, come spiega Stefano Busolin, presidente di Ascotrade.

Con la riconferma dell'accordo, la società commerciale del gruppo Ascopiave prosegue il suo impegno a sostegno del territorio. E proprio il radicamento è uno dei motivi che hanno spinto i sindacati a rafforzare il rapporto con l'azienda trevigiana – ribadisce Carlo Viel, segretario della Uil Treviso Belluno – oltre alla volontà di aiutare le persone in difficoltà economica per la crisi.

Condizione in aumento anche nella nostra zona, sottolinea Franco Lorenzon, leader della Cisl Treviso Belluno. Secondo i confederali, peraltro, sono ancora parecchi gli utenti che, pur rientrando nei parametri, non hanno fatto richiesta degli sconti, magari non essendo a conoscenza dell'opportunità: una quota che potrebbe crescere da un ulteriore 30% fino ad un raddoppio. Per questo Giacomo Vendrame, segretario della Cgil provinciale, invita Ascotrade ad incrementare ancora il fondo a disposizione.