Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Il tanko? "Non c'era niente di male a vederlo", su Zaia: "Interpreta i Veneti"

LA MOGLIE MARILENA MARIN PUNGE GALAN: "IL RINCRETINITO ╚ LUI"

"Armi? Ho visto finora un tubo con cui giocherebbero anche i bambini"


TREVISO - All'esterno del carcere, in attesa, anche la moglie di Franco Rocchetta, Marilena Marin, giunta presso la casa circondariale di Santa Bona accompagnata dall'avvocato Andrea Arman: non ha potuto, come sperava, vedere il marito. "Gli ho portato un maglione, perché stia caldo -ha detto la Marin- Mi aspetto che la giustizia cominci a lavorare bene. Che esca, speriamo molto presto. Non ho letto l’ordinanza, solo a tratti, perché mi spaventa quando dicono che Franco che ha sempre parlato regolarmente poi è diventato chissà perché un violento perché ha fatto lezioni, come quelle di Spresiano, non credo sia un reato insegnare la storia veneta. In generale c’è il fatto che abbia visto questo carro armato, che lo vedono tutti che è più che altro un giocattolo. Non c’è niente di male a vederlo. Mi colpisce la forza con cui sono intervenuti, l’arresto immediato. Colpito da quella signora da quella signora più giovane di me che faceva la pastasciutta per tutti, donna di cosa, è svenuta quando le sono piombati in casa alle 5 del mattino. Non immaginavo mai di vedere un carabiniere arrestare Franco. Armi? Ho visto finora un tubo con cui giocherebbero anche i bambini. Non conosco gli altri. Tranne Faccia e Contin, persone che non credo siano da armi. Zaia? Interpreti quello che voglioni i veneti. Vedo grandi apprezzamenti verso Franco. Mi stupisce Galan che dice che Franco si è rincretinito, forse si è rincretinito lui in questo caso. Oggi non l’ho potuto ancora vedere Franco. Spero di vederlo la prossima settimana. Anche la guardia carceraria mi ha augurato che Franco esca stasera o la prossima settimana".