Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo la scoppola di Orzinuovi, Trevio Basket fatica, soffre ma vince

GRANCHI INDIGESTI, LA DE' LONGHI LI MANDA GIÙ A FATICA: 66-64

Gara in salita, poi +12 Treviso ma finale thrilling


TREVISO - La De' Longhi Treviso Basket era chiamata a riscattarsi dopo la scoppola rimediata contro l'Orzionuovi e i ragazzi di coach Di Carlo non hanno tradito i 700 tifosi accorsi al PalaCicogna per assistere alla sfida contro i Crubs Rimini. Dopo una gara gestita nel migliore dei modi, l'ultimo quarto si è chiuso sul filo con la De' Longhi che ha avuto la meglio per 66-64. Una partita in cui i ragazzi di coach Di Carlo hanno iniziato sotto tono lasciando agli ospiti troppi spazi che sono coincisi con il vantaggio di Rimini. LA reazione dei treigiani è stata però rabbiosa, prima con il canestro del pareggio e poi con quello del sorpasso che fino alla sirena dell'ultima frazione è rimasto tale. 

 

DE’ LONGHI TREVISO- CRABS RIMINI 66-64
DE’ LONGHI
Parente (0/1, 0/1; 4 r.), Maestrello 7 (2/5, 1/4; 3 r.), Svoboda 11 (3/8, 1/3; 3 r.), Gatto 14 (4/7, 2/3; 4 r.), Cazzolato 7 (1/2, 1/3; 3 r.), Raminelli 10 (5/7; 7 r.), Prandin 11 (3/9, 0/1; 2 r.), Vedovato 8 (3/4; 3 r.). NE: Masocco, Rossetto. All.: Di Carlo
CRABS Tassinari 7 (1/3, 0/1; 5 r.), Aglio, Biordi 2 (1/2), Silvestrini 14 (5/7, 1/2; 4 r.), Hassan 22 (3/6, 2/5; 4 r.), Brighi (0/1; 1 r.), Squeo 8 (4/9; 5 r.), Bosio 4 (2/4; 6 r.), Moreno 2 (3/7, 0/5; 1 r.). NE: Piastrellini. All.:Maghelli
ARBITRI Spessot e De Biase
NOTE Tiri liberi: De' Longhi 9/12, Rimini 17/23. Assist: De' Longhi 11 (Prandin 3), Rimini 9 (Moreno 6). Usc. 5 falli: Maestrello 35’58” (60-54), Svoboda 39'52" (65-61) e Moreno 39'54" (65-64). Spettatori: 600.Parziali: 18-24, 35-33, 53-44

 

Gli altri risultati:

 

Legnano-Lecco 72-67, Costa V.-Varese 87-76, Montichiari-Milano 69-60, Udine-Spilimbergo 75-65, Orzinuovi-Sangiorgese 83-75, Pordenone-Lugo 64-72.

 

La classifica:

 

Orzinuovi 42, Legnano 40, Montichiari 36, De' Longhi 34, Udine e Costa Volpino 30, Milano 26, Lecco e Pordenone 22, Sangiorgese 20, Rimini 16, Varese e Lugo 14, Spilimbergo 4.