Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Villorba, il presidente Giorgio Palesa: "Certe persone non si fermano davanti a niente"

TENTATO FURTO ALL'AREP, MA I LADRI SE NE VANNO A MANI VUOTE

Il sistema d'allarme e la sorveglianza fanno scappare i malviventi


VILLORBA - Il centro di riabilitazione Arep di Villorba torna nel mirino dei ladri. Nella notte tra sabato e domenica alcuni malviventi sono entrati nell’edificio dopo aver scassinato la finestra degli spogliatoi per disabili e, una volta entrati, si sono recati dove è riposta la cassaforte in cui di solito vengono riposti gli incassi della giornata della Atlantic Sport, società che presso l'Arep ha in gestione l’area sportiva. Il tentativo dei malviventi fortunatamente è andato in fumo grazie allo scattare dell’antifurto e all’arrivo della vigilanza prima e dei carabinieri poi. Ancora una volta dunque l’associazione riceve la visita dei ladri, dopo il furto delle selle utilizzate per i cavalli che svolgono l’attività di ippoterapia di due anni fa. “Ci dispiace dover constatare come certe persone non si fermano davanti a niente – ha commentato Giorgio Palesa, presidente di Arep Onlus- Quando si parla di furti è già di per sé una cosa negativa per di più se questi avvengono in strutture come la nostra che forniscono un importante servizio nel territorio soprattutto per la disabilità. Abbiamo formalizzato una denuncia contro ignoti, ma queste cose ti lasciano sempre il segno e speriamo di non doverle rivivere come invece ci è già accaduto dopo il furto delle sette selle per l’ippoterapia di due anni fa”.