Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pieve, smascherato da un farmacista, il medico non voleva più prescrivergliele

PER AVERE GLI ANTIDEPRESSIVI FABBRICA RICETTE MEDICHE FALSE

Denunciato per falso rappresentante 42enne di Conegliano


PIEVE DI SOLIGO - Per ottenere in farmacia degli antidepressivi che il suo medico curante non voleva più prescrivergli ha pensato bene di creare ricette false con tanto di timbro, fatto realizzare appositamente. Il trucco escogitato da un rappresentante 42enne di Conegliano è stato scoperto da un farmacista di Pieve di Soligo, insospettito dalla frequenza con cui l'uomo si era presentato da lui per acquistare gli ansiolitici. L'ultima volta, sabato scorso, il medico ha controllato attentamente la ricetta presentata dal 42enne, notando che probabilmente era falsa: la firma della prescizione era di un medico di Padova. Sul posto è immediatamente intervenuta una pattuglia dei carabinieri: i militari hanno verificato che il medico a cui era da ricondurre la ricetta non conosceva minimanente il 42enne ed aveva peraltro studio a Sacile e non nel capoluogo patavino. A bordo dell'auto dell'uomo sono state recuperate altre ricette false, un timbro che il rappresentante aveva fatto realizzare appositamente in una tipografia e le tre confezioni di antidepressivi che aveva acquistato nelle precedenti occasioni presso la farmacia di Pieve di Soligo. Il 42enne, cui è stato sequestrato questo materiale, è stato denunciato per falso materiale commesso da privato.