Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO Critiche della Lega: "Suonati brani sovietici: offesa ai nostri caduti"

CAMPANE A MORTO E POLEMICHE, TREVISO RICORDA LE BOMBE

Tradizionale celebrazione del 7 aprile in piazza dei Signori


TREVISO - I rintocchi della campana della Torre civica alle 13.05, per sette minuti, hanno scandito, come tradizione, la commemorazione ufficiale del 70esimo anniversario del bombardamento del 7 aprile 1944. Subito dopo, per un altro minuto, hanno suonato a morto le campane di tutte le chiese della città. In piazza dei Signori si sono riuniti il sindaco Giovanni Manildo, gran parte della giunta e molti consiglieri comunali di maggioranza e delle minoranza, il prefetto, varie autorità civili e militari, oltre a diversi cittadini, tra cui anche alcuni superstiti di quel tragico evento. In molti hanno notato, però, l'assenza di Giancarlo Gentilini, immancabile alla cerimonia durante i suoi mandati a Ca' Sugana. Il ricordo del bombardamento deve essere mantenuto vivo soprattutto nelle nuove generazioni, ha ribadito il sindaco Manildo.

Consolidato il programma, con le letture di brani da “Il cielo è rosso”, romanzo dedicato proprio all'avvenimento dallo scrittore moglianese Giuseppe Berto, di cui quest'anno ricorre il centenario della nascita. E con musiche e canzoni eseguite dai ragazzi della scuola media Stefanini e dell'istituto musicale Manzato. A questo proposito, la Lega ha criticato la scelta di brani tipici della tradizione russa. Il capogruppo in Consiglio comunale, Sandro Zampese. Poi i giovani studenti hanno liberato in cielo dei palloncini colorati. Presente in piazza anche un gruppo di giovani di Forza Nuova con uno striscione “Treviso non scorda”.



Galleria fotograficaGalleria fotografica