Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il collettivo: "Stanno cercando di intimorirci con iniziative al limite del lecito"

NUOVO FOGLIO DI VIA: RUGGERO SORCI PER TRE ANNI LONTANO DA TREVISO

Allontanamento per l'attivista di Ztl, il precedente annullato dal Tar


TREVISO - Nuovo foglio di via per Ruggero Sorci. L'attivista del collettivo Ztl Wake Up era già stato sottoposto ad un provvedimento simile da parte della Questura, emesso lo scorso novembre, in seguito alle occupazioni di immobili insieme ad altri esponenti del gruppo. La misura era, però, stata annullata a marzo dal Tar e Sorci aveva potuto trasferire la sua residenza da Ponzano a Treviso. Lo scorso 4 aprile, il nuovo decreto di allontanamento, della durata di tre anni.

A comunicarlo gli stessi rappresentanti di Ztl: "Siamo oramai caduti nel ridicolo: Ruggero non può entrare nel comune in cui è residente! La polizia sta evidentemente tentando attraverso questo gioco di forza politicizzato di intimorire gli attivisti di ZTL Wake Up con iniziative al limite del lecito: dalla schedatura di giovani ragazze (alcune minorenni) colpevoli di difendere il diritto di scelta sui propri corpi, passando per innumerevoli denunce, fino ad arrivare a ben cinque fogli di via dalla città". I giovani del collettivo annunciano un'assemblea per decidere le azioni contro il provvedimento: "Vogliamo sapere che tipo di procedure siano state seguite per arrivare a ciò, quali responsabilità hanno gli uffici dell’anagrafe di Treviso, quali pressioni sono state fatte dalla questura. Lo chiediamo a gran voce perché è nel vuoto politico che si fanno strada fascisti e abusi delle autorità. Libertà di movimento per Ruggi! Libertà di movimento per tutti!".