Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incidente all'alba tra via Mantese e via Dona' delle Rose: forse un colpo di sonno

TRAGEDIA A MARENO: AUTO FUORI STRADA, MORTA BARISTA 43ENNE

Patrizia Menegazzo viveva a Santa Lucia ed era madre di due figli


MARENO DI PIAVE - Stava facendo ritorno a casa dopo aver terminato il turno di lavoro, all'osteria Fior di Bocca dì Strada, a Mareno di Piave. Patrizia Menegazzo, 43 anni, di Ponte della Priula, stava percorrendo via Mantese, a Mareno, a bordo della sua Volkswagen Golf, quando, in una curva a sinistra, all'altezza di via Dona' delle Rose, ha perso il controllo del mezzo, per cause ancora da accertare: la vettura è letteralmente decollata su una spalletta di cemento ed è finita capovolta in un terreno agricolo, contro una rete. E' stata ritrovata, poco dopo le 4 del mattino, dagli addetti del soccorso stradale Serafin di Oderzo, allertati dall'allarme automatico dell'antifurto satellitare Unibox installato sull'auto. Per la conducente, intrappolata tra le lamiere dell'abitacolo, non c'era più nulla da fare: era già morta a causa delle gravissime lesioni riportate. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco, gli operatori del Suem 118 ed una pattuglia della polizia stradale di Vittorio Veneto. Alla base della tragedia, si ipotizza, potrebbe esserci un improvviso colpo di sonno dovuto alla stanchezza. Patrizia Menegazzo, molto conosciuta nella zona per aver lavorato come barista di molti locali, era separata e madre di due figli di 7 e 11 anni che vivevano con lei in via Gorizia, a Ponte della Priula.

Galleria fotograficaGalleria fotografica