Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nuovi residenti o evasori: in questo caso verseranno 5 anni di arretrati

SCOPERTI 1.140 ECO-FANTASMI DELLA RACCOLTA PORTA A PORTA

Contarina individua nei quartieri famiglie ed imprese "sconosciute"


TREVISO - Dopo gli eco-furbi, ora tocca agli eco-fantasmi. Durante i sopralluoghi e le consegne dei bidoncini per la raccolta differenziata, nella cintura urbana (i vari quartieri fuori Mura), gli operatori di Contarina hanno individuato 679 nuclei familiari e 461 uffici, negozi o attività produttive finora “sconosciuti”. In aggiunta alle 25.600 utenze domestiche (su 40.100 dell'intero comune) e alle 2.090 non domestiche già “a ruolo”. Sono già partiti gli accertamenti, incrociando le banche dati dell'anagrafe, per capire se si tratti di nuovi inquilini o residenti da poco stabiliti in quell'immobile e magari ancora non registrati oppure se si è in presenza di “evasori” che hanno eluso il pagamento della tariffa rifiuti. In questo caso, come prevede la legge, a costoro verranno richiesti gli arretrati degli ultimi cinque anni.

Il nuovo sistema di raccolta sta provocando anche un altro effetto collaterale: alcuni cittadini, dalla aree, dove è già cominciato il porta a porta, vanno a gettare le proprie immondizie in altre zone, in cui ancora sopravvivono i cassonetti stradali. Risultato: nelle isole ecologiche superstiti aumentano accumuli di spazzatura e sporcizia. L'amministrazione comunale invita gli abitanti ad evitare sotterfugi poco civici, servendosi piuttosto dell'ecocentro. Ma lancia anche un avvertimento: una task force Contarina- Polizia locale vigilerà sul rispetto delle regole.

La distribuzione del materiale per la nuova raccolta, intanto, procede: nei quartieri è stato coperto il 92% delle famiglie e il 95% degli altri soggetti. Nelle quote mancanti sono compresi soprattutto coloro che non erano in casa al momento della consegna e che ora saranno ricontattati, oltre ad alcuni casi particolari. Ad eccezione di San Zeno, negli altri rioni il porta a porta è cominciato ovunque e, via via, verranno eliminati i vecchi cassonetti. In questi giorni Contarina sta completando la distribuzione anche nella fascia immediatamente fuori Mura, mentre il centro verrà servito entro fine maggio. Da luglio il sistema entrerà a regime per tutta la città.