Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gli esperti: "Ma i dettaglianti sopravvivono se sanno offrire nuovi servizi"

ALIMENTARISTI SEMPRE PIÙ SPECIALIZZATI CONTRO LA CRISI

Concorrenza degli iper e nuove abitudini: in calo i piccoli negozi


TREVISO - La crisi non risparmia neppure l'alimentare. Il numero dei negozi al dettaglio del comparto è in calo costante: oggi sono circa 700 gli iscritti allo specifico gruppo di Confcommercio Treviso, che comprende anche panifici, macellerie e gastronomie. Alla base della flessione, la concorrenza della grande distribuzione ed il cambiamento delle abitudini, oltre, come per altri settori, l'eccessivo perso fiscale e burocratico.

La via di salvezza passa attraverso, un maggior servizio al cliente ed una maggiore specializzazione, come spiega il presidente del gruppo provinciale Luca Bonato.

Sull'onda della diffusione di locali che propongono hamburger o churrasco fatti in casa, ad esempio, alcune macellerie trevigiane hanno iniziato a specializzarsi nel fornire le carni necessarie a queste preparazioni.

Il piccolo commercio alimentare, dalla sua, può vantare anche la possibilità di coprire aree non interessanti per la grande distribuzione.

Di fronte a sempre più frequenti aperture domenicali e festive la posizione della categoria è chiara. La ribadisce Donatella Prampolini, vicepresidente nazionale della Federazione italiana dettaglianti alimentari.