Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Durante perquisizione spunta serra di marijuana: denunciato giovane di Volpago

OPERAZIONE ANTIDROGA DELLA SQUADRA MOBILE: 11 ARRESTATI

Due trevigiani in cella: Davide Moretto e Alessandro Pozzobon


TREVISO - Nove persone arrestate delle dieci colpite da ordine di custodia cautelare in carcere, due giovani finiti in manette nel corso delle 18 perquisizioni svolte all'alba di oggi ed un ragazzo denunciato perchè in casa aveva allestito una piccola serra per la coltivazione della marijuana. Operazione anti-droga in grande stile quella svolta dalla squadra mobile di Treviso in collaborazione con le squadre mobili di Venezia, Verona, Padova, Bergamo, Vicenza, Belluno e Pordenone. Impegnati in tutto 120 uomini e 9 unità cinofile. Completamente disarticolata un'organizzazione di trafficati di droga specializzata nello smercio di hashish, marijuana e anche cocaina nella Marca e nel bellunese. L'indagine, coordinata dal pubblico ministero Gabriella Cama, è partita nel luglio del 2013 quando la squadra mobile scoprì una piccola centrale dello spaccio a Crocetta del Montello. Nella rete sono finiti anche quattro italiani. Due sono stati colpiti da ordine di custodia cautelare in carcere perchè vicini ai pusher magrebini: Alessandro Pozzobon, 22enne di Cornuda, e Nicola Garau, 19enne di Alano di Piave. In manette, alla luce delle perquisizioni domiciliari che sono state effettuate dalla polizia, anche due acquirenti delle banda. Si tratta di Davide Moretto, 33enne di Crocetta e di Andrea Controllo, 20enne di Casarsa: nascondevano in casa rispettivamente 81 grammi di hashish e 80 di marijuana, droga già suddivisa in dosi, pronte per essere spacciate. Le parole del capo della squadra mobile di Treviso, Enrico Biasutti.


Galleria fotograficaGalleria fotografica