Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittorio Veneto, spariti quadri di Jacopo Palma, un Carlevarijs ed un anonino dell''800

MAXI FURTO DI OPERE D'ARTE SPARITO DIPINTO DEL 1595

Blitz dei ladri presso l'abitazione della famiglia Bortot in via Brandolini


VITTORIO VENETO - Misterioso furto di opere d'arte, del valore di circa 35mila euro, la scorsa notte all'interno dell'abitazione della famiglia Bortot, a Vittorio Veneto, in via Brandolini. Ignoti hanno trafugato tre quadri di ingente valore: un dipinto di Jacopo Palma il Giovane risalente al 1595 raffigurante il Doge Mario Mariani, un Carlevarijs che rappresenta il paesaggio di Sacile del 1700 ed un'opera di un pittore anonimo olandese del 1800. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Vittorio Veneto ed il nucleo tutela patrimonio culturale di Venezia che ha già inserito nei propri database le opere. Probabilmente, ipotizzano gli investigatori, si tratta di un furto su commissione. I ladri sono entrati all'interno dell'abitazione verso le 2 di notte, forzando una finestra del salotto. Il padrone di casa, sentiti dei rumori, è sceso ed una volta accesa la luce ha notato i due ladri in fuga e i dipinti mancanti dalle pareti. Il furto non è coperto da assicurazione.