Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Opposizione a un decreto penale di condanna per 18 ragazzi del Collettivo

DOPO L'EX TELECOM TOCCA ALL'EX IVA: ZTL ANCORA SOTTO ACCUSA

Il processo per i 4 giorni di occupazione rinviato a marzo del 2015


TREVISO – (gp) Venerdì scorso 25 ragazzi appartenenti al Collettivo Ztl Wake Up erano comparsi di fronte al giudice opporsi al decreto penale di condanna da 300 euro ciascuno firmato dalla magistratura trevigiana in seguito all'occupazione dell'ex Telecom di via Dandolo. A distanza di appena tre giorni, altri 18 ragazzi del Collettivo sono tornati in tribunale per opporsi a un altro decreto penale: stavolta quello relativo all'occupazione degli uffici dell'ex Iva di Castellana. Un blitz durato appena quattro giorni e compiuto agli sgoccioli della campagna elettorale per l'elezione del sindaco di Treviso. Si trattava dell'ennesima occupazione degli esponenti di Ztl Wake Up, dopo quella alla caserma Salsa di Santa Maria del Rovere (con tanto di spettacolo finale di Natalino Balasso), all'ex cinema Edison, all'ex Camuzzi e, appunto, alla sede dell'ex Telecom di via Dandolo, definita dagli stessi “organizzatori” un'azione dimostrativa per rilanciare il dibattito sulla mancanza di spazi per i giovani. Il collettivo aveva intenzione di fermarsi nell'area fino alle elezioni, ripulendola dall'abbandono in cui era lasciata da 10 anni quando venne chiusa dopo un'occupazione del Collettivo Invisibili che ospitò alcuni immigrati. Ci rimase solo quattro giorni, concludendo l'azione con un pranzo sociale in piazza Borsa. Lo stabile è ora di proprietà di una srl in quota pubblico-privata, e il collettivo Ztl aveva aperto le porte abbattendo i mattoni che le muravano.


Galleria fotograficaGalleria fotografica