Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Al Palaverde debacle dell'Imoco contro Busto in garauno di semifinale

LE FARFALLE SI MANGIANO LE PANTERE: IMOCO TRAVOLTA 3-1

Vinto il primo set, Conegliano contro la Yamamay si affloscia e perde


TREVISO - Le farfalle si sono mangiate le pantere, esattamente come in Coppa Italia: la seconda finale scudetto da ieri è un po' più lontana, ora per le trevigiane servirà, vedi l'anno scorso, l'impresona esterna. Gara strana, con Conegliano a martellare, subito frizzante in stile-prosecco; nessuno immaginava che fosse l'inizio della fine. Yamamay che si riorganizza subito a muro e difesa, a far legna ci pensano Buijs-Ortolani; le venete si afflosciano, non trovano alternative nemmeno nelle più esperte (Lloyd serata no). E quando sembra, nel quarto, che possa arrivare la ciambella del tie break (7-3), riecco un altro black out, quello fatale.

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO-UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 1-3 (25-19, 17-25, 16-25, 15-25)

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Lloyd 3, Fiorin 14, Donà 2, Gibbemeyer 7, De Gennaro (libero, 56%), Nikolova 13, Barcellini 15, Barazza 4, Tirozzi 1, Bechis, Daminato. Non entrate Kauffeldt, Calloni. All.: Gaspari.

UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Ortolani 20, Bianchini 1, Leonardi (libero, 29%), Marcon 13, Buijs 16, Arrighetti 17, Wolosz 2, Sloetjes, Spirito, Michel 8: Non entrate Petrucci, Garzaro. All.: Parisi.

Arbitri: Cappello-Longo. Durata set: 27', 26', 23', 23'. Tot. 1h 41'

Imoco Volly Conegliano: battute sbagliate, aces 2 (1 Fiorin, 1 Tirozzi), ricezione (32% perfetta), 32% attacco, muri 9 (3 Barcellini, 2 Fiorin, 2 Barazza, 2 Lloyd), errori 10. Unendo Yamamay Busto Arsizio: battute sbagliate 6, aces 3 (1 Ortolani, 1 Bianchini, 1 Buijs), ricezione (36% perfetta), 39% attacco, muri 19 (8 Arrighetti,4 Marcon, 4Michel, 2 Ortolani, 1 Wolosz), errori 4. Spettatori 5130.