Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Appello trasversale di fronte "alla crisi e ai tagli alla spesa pubblica"

"RIDURRE I COMPENSI DEI MANAGER DELLE PARTECIPATE"

La richiesta dei segretari provinciali di Pd, Lega, FI e Ncd


TREVISO - La segretaria provinciale del Partito Democratico Lorena Andreetta, il commissario provinciale della Lega Nord Ivano Faoro, il segretario provinciale di Forza Italia Amedeo Gerolimetto e il suo vice Fabio Chies, i delegati al coordinamento provinciale del Nuovo Centro Destra Michele Noal e Franco Conte chiedono alle società partecipate della Marca trevigiana che nei prossimi rinnovi dei Consigli di Amministrazione e dei Collegi Sindacali vengano deliberati compensi in misura decisamente ridotta rispetto agli esercizi sociali precedenti. “Un principio – precisano i segretari trevigiani – che dovrà essere rispettato nell’ambito delle indennità, dei compensi e delle altre somme attribuite a vario titolo agli amministratori ai quali vengono conferite delle deleghe specifiche”. 

Una richiesta unanime e trasversale che si fa interprete di un’esigenza molto sentita dai cittadini rispetto alla gestione delle società partecipate. E che pone le sue premesse innanzitutto sulla crisi economica che attanaglia le famiglie e le imprese trevigiane e non solo, oltre che sulla richiesta invocata da più parti dell’applicazione di un sistema di tagli o di tetti alle indennità e ai compensi dei dirigenti e degli amministratori pubblici.

Ma i rappresentanti dei principali partiti della provincia di Treviso fanno riferimento alla “severe revisioni della spesa pubblica, con i tagli imposti per legge su tutti i bilanci pubblici, cui conseguono riduzioni dei servizi ai cittadini, maggiori oneri fiscali e aumenti dei tariffari a carico di tutti, cittadini e imprese”. Tagli che sono finalizzati anche alla riduzione dell’incidenza dei costi della politica su bilanci pubblici sempre più in sofferenza e per i quali anche gli amministratori pubblici nel tempo si sono visti decurtare le proprie indennità, nonostante le responsabilità siano aumentate.