Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I casi a Fontanelle: protagonisti un 31enne del luogo e una 45enne di Conegliano

VIOLANO L'AFFIDAMENTO IN PROVA: IN DUE TORNANO DIETRO LE SBARRE

Revocato a entrambi il provvedimento dal magistrato di sorveglianza


FONTANELLE – (gp) Nonostante fossero sottoposti alla misura dell’affidamento in prova, avevano deciso di violare le prescrizioni imposte dal Magistrato di Sorveglianza di Venezia. E’ successo in due casi a Fontanelle. Nel primo un uomo di 31 anni del posto era stato ammesso all’affidamento in prova e svolgeva un’attività lavorativa presso un’idonea cooperativa. I Carabinieri della stazione di Fontanelle, durante una serie di controlli, lo hanno sorpreso all’interno di un bar a consumare due spritz in compagnia di persone pregiudicate, segnalando il fatto all’Ufficio di Sorveglianza di Venezia che, ritenendo violate le prescrizioni, ha emesso la revoca dell’affidamento con l’ordine di arrestarlo e accompagnarlo nel carcere di Santa Bona. Nell’altro episodio, sempre a Fontanelle, i carabinieri erano intervenuti alla Piccola Comunità dove, il 16 aprile, si era allontanata un’ospite, una 45enne di Conegliano, che si trovava in affidamento in prova con l’obbligo di non allontanarsi dalla struttura. Il richiamo di vecchie amicizie, l’avrebbe portata ad allontanarsi per andare a Padova. Anche in questo caso il Magistrato di Sorveglianza di Venezia ha emesso il provvedimento di revoca della concessone dell’affidamento con l’ordine di accompagnarla al carcere femminile della Giudecca a Venezia. I militari del Nucleo Operativo di Conegliano, dopo un servizio di osservazione, hanno trovato la donna nei pressi del Sert di Conegliano. La 45enne è stata così arrestata e portata nel carcere lagunare.