Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Carbonera, l'episodio poco dopo la mezzanotte di ieri in via Pino da Zara

RAPINA E PESTA UN 17ENNE: ARRESTATO 40ENNE DI TREVISO

Il giovane era in sella al suo scooter, spinto in un fosso e malmenato


CARBONERA - Stava facendo ritorno a casa in sella al suo scooter quando, poco dopo la mezzanotte in via Pino da Zara, a Vascon, è stato fermato da un uomo che lo ha spinto in un fossato e lo ha picchiato selvaggiamente. Vittima di questa brutale aggressione un ragazzo di 17 anni. Il giovane, nonostante indossasse il casco, ha riportato la frattura del setto nasale e varia contusioni alla spalla, con una prognosi complessiva di 25 giorni. Un automobilista di passaggio, vista la scena, ha subito avvertito la polizia mentre un 45enne in sella ad uno scooter ha indotto l'aggressore ad allontanarsi. Gli uomini delle volanti, giunti immediatamente sul posto, sono riusciti a rintracciarlo poco distante, mentre tentava di dileguarsi attraverso un campo. A finire in manette un 40enne trevigiano, Lorenzo Zanardo, già conosciuto alle forze dell'ordine. L'uomo, rinchiuso nel carcere di Santa Bona, dovrà rispondere di tentata rapina, lesioni, resistenza a pubblico ufficiale ed ubriachezza molesta.