Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pieve di Soligo, allarme scattato poco dopo le 13 in via Verizzo, chiusa al traffico

INCENDIO DEVASTA CAPANNONE LA "MAIA UOVA": ALLARME AMIANTO

Dieci mezzi dei vigili del fuoco impegnati, sul posto anche l'Arpav


PIEVE DI SOLIGO - Un furioso incendio ha colpito nel primo pomeriggio di oggi un capannone in disuso dello stabilimento della “Maia Uova di via Verizzo a Pieve di Soligo. A provocare il rogo sarebbe stato un corto circuito all'impianto elettrico. La colonna di fumo nero è stata visibile a quasi 30 km di distanza poco dopo il divampare delle fiamme. Sul posto sono intervenute una decina di squadre dei vigili del fuoco da Treviso, Conegliano e Montebelluna che in breve tempo hanno avuto ragione delle fiamme. Ad andare completamente distrutta nel rogo la copertura in eternit del capannone: precauzionalmente è stato evacuato l'intero stabilimento in cui abitualmente lavorano un centinaio di operai e chiusa al traffico la strada che conduce Pieve di Soligo a Sernaglia della Battaglia. Vigili del fuoco, carabinieri e agenti della polizia locale sono stati costretti ad indossare le mascherine protettive per non venire a contatto con i fumi tossici. Intervenuti alla “Maia uova” anche i tecnici dell'Arpav che dovranno valutare il livello di inquinamento atmosferico.