Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO: Il marito: "La detenzione di mia moglie? Un abominio"

SCARCERATA MARIA MARINI DOPO VENTUNO GIORNI DI DETENZIONE

Il Riesame fa cadere l'accusa di associazione finalizzata al terrorismo


BRESCIA – (gp) Maria Marini è stata scarcerata. Il Tribunale del Riesame di Brescia, come aveva fatto venerdì scorso per l'ex deputato trevigiano Franco Rocchetta e il leader dei Forconi Lucio Chiavegato, ha accolto il ricorso presentato dall'avvocato Luca Azzano Cantarutti e ha revocato la misura di custodia cautelare in carcere nei confronti della casalinga 57enne di Volpago del Montello (nelle foto assieme al marito Franco Marsura all'usscita del carcere veneziano della Giudecca). Con la decisione del Riesame escono dal carcere tutti i “secessionisti veneti” raggiunti dall'ordinanza di custodia cautelare il 2 aprile scorso, a parte Luigi Faccia. In contemporanea, il gip di Brescia ha anche revocato gli arresti domiciliari per la 26enne veronese Erika Pizzo. Come stabilito per Rocchetta e Chiavegato, secondo il Tribunale del Riesame sarebbe venuta meno anche per Maria Marini la gravità degli indizi di colpevolezza per l'associazione finalizzata al terrorismo. Il reato più grave, a questo punto, rimane quello legato (non per Maria Marini su cui questa contestazione non pende) alla costruzione del Tanko, motivo per cui i giudici bresciani ritengono che a questo punto, per competenza territoriale, del caso dei “secessionisti veneti” se ne debba occupare l'autorità giudiziaria di Padova. Secondo gli investigatori Maria Marini sarebbe stata “reclutata” da Patrizia Badii (leader del movimento dei Forconi e anche lei liberata) e avrebbe messo a disposizione dei vertici di “Alleanza” la cucina di casa come base logistica per il reclutamento dei militanti e il reperimento dei fondi necessari alla causa venetista.

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica