Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Unica soluzione: strutture di accoglienza Onu in Libia"

"MARONI SPESE UN MILIARDO PER I PROFUGHI NEGLI HOTEL"

Simonetta Rubinato replica alle critiche di Muraro sugli sbarchi


TREVISO - “Muraro parla di coerenza? Non ricordo che nel 2011 abbia dato le dimissioni quando il ministro dell’Interno Maroni, anche lui della Lega, gestì l’emergenza che portò in Italia ben 60 mila persone in fuga dal Nord Africa smistandoli in strutture alberghiere, decidendo di allungare a 18 mesi il tempo di permanenza degli stranieri nei Cie. Lo sa Muraro che quella fallimentare gestione ha comportato un costo per lo Stato di oltre un miliardo di euro? Lo sa Muraro che il Parlamento sta per varare una commissione d’inchiesta per fare chiarezza su come è stata gestita l’emergenza e su come sono spesi i fondi per l'accoglienza? Io mi sono limitata a confermare che ognuno deve fare la sua parte, senza scaricare sui sindaci la situazione di un fenomeno globale che va affrontato in modo strutturale”. Simonetta Rubinato, parlamentare e sindaco del Pd, replica così al presidente della Provincia di Treviso che ieri l’aveva attaccata sui media in merito alla gestione dell'emergenza profughi da parte del governo. “In ogni caso – continua la deputata – mi stupisco che Muraro non sappia distinguere tra clandestini, che entrano nel nostro Paese di nascosto, e stranieri e profughi che fuggono da situazioni di guerra per chiedere asilo politico. Tra l’altro uomini, donne e bambini che siamo noi ad andare a raccogliere in mare per evitare altre ecatombe come quella accaduta nell’ottobre scorso a seguito della quale il ministro Alfano stanziò 190 milioni di euro destinati ai comuni chiamati a gestire l’emergenza, in particolare di Lampedusa”. L’onorevole Rubinato invita a lasciar da parte le polemiche e a proporre soluzioni: “Da parte mia – conclude – ritengo che il governo italiano debba far pressing sull’Europa per ottenere che le Nazioni unite realizzino delle strutture di accoglienza già in Libia, unico modo per evitare che migliaia di persone disperate continuino a mettersi in mare”.