Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La rassegna promossa da Comune e Conservatorio potrebbe diventare un festival

SWING E BIG BAND NELLE PIAZZE, TREVISO VIBRA AL RITMO DI JAZZ

Il 3 e 4 maggio concerti in centro, abbinati a cibo di qualitÓ


TREVISO - Treviso vibra al riitmo di jazz. Dopo il concerto di mercoledì 30 aprile al teatro Del Monaco, con le star Kenny Barron e Dave Holland, in occasione della giornata internazionale del jazz proclamata dall'Unesco, i suoni della musica nata negli Stati Uniti invaderanno la città sabato 3 e domenica 4 maggio. In senso letterale: la caratteristica principale della rassegna “Treviso street food e jazz”, infatti, è rappresentata dai concerti in alcune delle piazze e dei luoghi principali del centro storico: piazza Borsa, piazza San Vito, il Quartiere Latino, la Loggia dei Cavalieri. Tra le varie performance, quelle del contrabassista Nicola Bortolanza che in assetto quartetto proporrà un'antologia di musiche di opere da Broadway, del Blue note ensemble, della Steffani big band, formazione di 25 elementi del Conservatorio Steffani di Castelfranco. Ed ogni esibizione sarà abbinata a “cicchetti” tipici di qualità, curati dai locali Al Borsa, Basilico 13, DiVino Osteria, Med.

Ad organizzare la kermesse, proprio il conservatorio castellano, insieme al Comune. Così il direttore dell'università musicale, il maestro Paolo Troncon, auspica che l'iniziativa possa trasformarsi in un vero e proprio festival a cadenza annuale. Proposta prontamente raccolta dall'assessore alla Cultura, Luciano Franchin.