Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ma il 2013 è stato pessimo per il turismo e crollano le vendite di auto

LA CRISI DEL COMMERCIO TREVIGIANO SI ALLEGGERISCE

Segnali di miglioramento dall'Osservatorio di Confcommercio


TREVISO - Segnali di vita dal terziario trevigiano. Nessuna ripresa sia chiaro e molte voci ancora negative, ma nella periodica analisi dell'Osservatorio dei consumi di Confcommercio Treviso si moltiplicano gli indizi della fine della caduta: nei primi tre mesi dell'anno le vendite sono in calo per il 54% degli imprenditori, contro il 61% del trimestre precedente e il 76% di un anno fa; stessa tendenza per il fatturato; la liquidità aziendale rimane negativa per il 50% delle aziende rispetto al precedente 60%. Anche sul fronte dei consumatori cresce l'ottimismo: più della metà del campione (53%) non rimanda più gli acquisti importanti, mettendo al primo posto delle spese viaggi, vacanze e sport. Tanto che Vittorio Filippi, curatore della rilevazione, parla di “alleggerimento univoco e concorde in tutti gli indicatori”.

Con però due vistose eccezioni: il turismo e l'automobile. Per il primo, addirittura, il 2013 può essere annoverato come l'anno peggiore tra quelli recenti”, sottolinea Federico Capraro, presidente del Gruppo albergatori trevigiani, con un calo medio di presenze del 2,6%. “Ed il 2014 si è aperto all'insegna della medesima, pessima prospettiva”, nota Capraro.

L'altro settore in forte sofferenza è quello delle automobili: 8mila vetture in meno vendute l'anno scorso nella Marca, il calo maggiore tra le province del Veneto, a sua volta la più in contrazione tra le regioni del Nord.

Il presidente provinciale della Confcommercio, Guido Pomini, tuttavia guarda al bicchiere mezzo pieno e, elogiando riforma dell'apprendistato e il provvedimento per lasciare 80 euro in più in busta paga ai lavoratori, chiede strumenti più adeguati per le imprese per affrontare i cambiamenti del mercato.